Val Brembilla


Comune di Val Brembilla – (BG)

Informazioni

  • Numero abitanti: 4539
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

L’attuale conformazione geografica del Comune di Val Brembilla è il risultato della fusione avvenuta con l’entrata in vigore della legge regionale della Lombardia n. 3 del 30 gennaio 2014 dei territori dei precedenti Comuni di Brembilla e Gerosa.

Lo stemma del nuovo ente è il risultato dell’unione di alcuni elementi dei precedenti stemmi, la croce richiama l’esaltazione della santa Croce, festa patronale di Brembilla, del precedente stemma, mentre l’aquila dell’emblema di Gerosa le è affiancato “…Sullo stesso piano. Questo per sottolineare l’uguale importanza di cittadini e territori, ora uniti sotto un’unica insegna” (dal comunicato stampa del Comune) ed è stato approvato dal Consiglio Comunale nel settembre 2014.

Il vecchio stemma di Brembilla si blasona: “Troncato: nel PRIMO d’oro all’aquila al naturale, al SECONDO bandato d’oro e d’azzurro, sostenuto da una trangla di rosso caricata di una stella a sei punte di rosso, inscritta in un quadrato d’argento”.

Mentre il vecchio stemma di Gerosa si presentava: “Troncato: nel PRIMO d’oro croce latina al naturale accantonata da quattro gruppi di tre raggi del campo; al SECONDO bandato d’oro e d’azzurro, sostenuto da una trangla di rosso caricata di una stella a sei punte d’oro”

Nota di Massimo Ghirardi
Si ringrazia Maurizio Lussana per la gentile collaborazione.

Stemma Ridisegnato


Fonte: Dipartimento di Araldica Pubblica

Reperito da: Giovanni Giovinazzo

L'ideatore è: Marco Foppoli

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini



Profilo araldico


“Semipartito troncato con la fascia diminuita di rosso sulla troncatura; nel 1º, di azzurro, alla croce latina, d’oro, fondata sulla fascia diminuita; nel 2º, d’oro, all’aquila dal volo alzato, di nero, allumata e linguata, di rosso; nel 3º, bandato di azzurro e d’oro. Ornamenti esteriori da Comune”.

Colori dello scudo:
azzurro, oro
Partizioni:
semipartito troncato
Oggetti dello stemma:
aquila, croce latina, volo
Pezze onorevoli dello scudo:
banda, fascia diminuita, troncatura
Attributi araldici:
allumato, alzato, fondato, linguato

Gonfalone ridisegnato


Fonte: Dipartimento di Araldica Pubblica

Reperito da: Giovanni Giovinazzo

Disegnato da: Bruno Fracasso

L'ideatore è: Marco Foppoli

Gonfalone Ufficiale


Altre immagini


Nessun'altra immagine presente nel database

Profilo Araldico


“Drappo partito di giallo e di rosso…”

Colori del gonfalone: giallo, rosso
Partizioni del gonfalone: partito

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

    • Decreto del Presidente della Repubblica (DPR) di concessione – 10/12/2014