Ultimo


Comune di Ultimo –Ulten (BZ)

Informazioni

  • Codice Catastale: L490
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 2932
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

Come la vicina Val d’Olten, nel Cadore, deriva dal latino “ultimus” (estremo). Il Comune ha sede nella frazione di Santa Valburga/Sankt Walburg che trae il nome da Santa Valpurga.

Lo stemma “Partito; il primo d’argento all’aquila di rosso, linguata dello stesso, armata e legata d’oro (di Tirolo) uscente dalla linea di partizione; il secondo di nero alla fascia d’argento (Eschenlohe)” è stato concesso nel 1967 adottando le armi dei conti di Eschenlohe che, nella persona di Heinrich Von Eschenlohe, vennero creati signori di Ultimo dai conti di Tirolo, dopo l’estinzione della casata di Ulten.

Note di Massimo Ghirardi

Bibliografia:

AA.VV. DIZIONARIO DI TOPONOMASTICA Utet, Torino 1997 (prima edizione 1990).
Provincia Autonoma di Bolzano-Altoadige, MANUALE DELL’ALTO ADIGE, Giunta Provinciale, Bolzano 2004.
Prünster (H.), DIE WAPPEN DER GEMEINDEN SÜDTIROLS. Etschlandbücher, Veröffentlichungen des Landesverbandes für Heimatpflege in Südtirol, Band 7, Bolzano 1972.
Tolomei (Ettore), PRONTUARIO DEI NOMI LOCALI DELL’ALTO ADIGE. Istituto di Studi per l’Alto Adige, Roma 1935.

Stemma Ridisegnato


Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini


Non ci sono altre immagini

Profilo araldico


“Partito; il primo d’argento all’aquila di rosso, linguata dello stesso, armata e legata d’oro (di Tirolo) uscente dalla linea di partizione; il secondo di nero alla fascia d’argento (Eschenlohe)”

Colori dello scudo:
argento, nero
Partizioni:
partito

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,