Trevignano Romano


Comune di Trevignano Romano – (RM)

Informazioni

  • Codice Catastale: L401
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 5949
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

Il territorio di Trevignano, che col RD del 30 maggio 1884 n. 2398 ha assunto il determinante Romano è situato sui colli Sabatini, all’estremità di un’insenatura del lago di Bracciano (sull’altra estremità si trova la frazione di Poggio alle Ginestre), alle pendici del Monte di Rocca Romana e dominato da una rupe sulla quale sorgeva la rocca Orsini, oggi ridotta a suggestivo rudere.

 

Lo stemma comunale risale al XIV secolo e mostra “tre viti”, alludenti alle “tre vigne” in funzione assonante con il toponimo, che deriva probabilmente da Trebonianum, dalla denominazione di un fondo agricolo, poi divenuta una villa di epoca augustea con il nome di Triboniana (Villa).

 

La fascia bandata d’argento e di rosso richiama lo stemma della famiglia Orsini, analogamente alla rosa (una rosa canina nota come “rosa ursina” perché caratteristica dello stemma degli Orsini) che cima lo scudo e compare nell’emblema del vicino comune di Bracciano. Quando nel XVIII sec. il feudo venne acquistato da Don Domenico Grillo de’Mari (1691-1707) la rosa venne temporaneamente sostituita da un grillo.

 

Nella parte bassa, in campo azzurro, è attraversato da tre onde nere (in alti casi d’argento) che simboleggiano il lago e un basso monte nascente dalla punta, richiamante la rupe.

 

Di certo lo stemma è connesso agli Statuti stesi nel 1553 (il cui originale è oggi custodito presso la Biblioteca del Senato di Roma).

 

Il gonfalone si presenta come un drappo “Troncato di bianco e d’azzurro” caricato con lo stemma comunale con la sua complessa cornice modanata e una corona murale, che richiama fortemente le corone civiche della regolamentazione precedente all’attuale.

 

Il Comune è gemellato con Cittareale (Rieti).

 

 

 

 

Nota di Massimo Ghirardi

Stemma Ridisegnato


Reperito da: Anna Bertola

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini




Profilo araldico


Scudo in cui sono raffigurate tre viti piantate in riva al lago intercalate da una fascia con bande trasversali di colore giallo e viola

Dallo Statuto comunale

Gonfalone ridisegnato


Disegnato da: Bruno Fracasso

Gonfalone Ufficiale


Altre immagini


Nessun'altra immagine presente nel database

Profilo Araldico


“Drappo troncato di azzurro e di bianco…”

Colori del gonfalone: azzurro, bianco
Partizioni del gonfalone: troncato

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,