Torre Canavese


Comune di Torre Canavese – (TO)

Informazioni

  • Codice Catastale: L247
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 591
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

Il Comune di Torre Canavese ha avuto regolare concessione di stemma e gonfalone con decreto del Presidente della Repubblica emesso il 21 settembre 2011; lo stemma concesso si presenta partito1; la parte destra dello scudo è di color azzurro con due fasce di argento tra le quali si trovano le lettere “TC” (iniziali del paese) anch’esse di color argento, la parte sinistra ha il fondo di rosso su cui è presente la locale storica torre medievale dell’orologio, di color argento e con porta e finestre nere, fondata su una “campagna” 2 di verde.

Lo stemma, progettato da Sara Pagnini dello Studio di Araldica di Firenze, si presenta in parte parlante (la parte con la “torre” 3) e in parte alludente (le due fasce di argento su fondo azzurro richiamano dei corsi d’acqua collegandosi quindi con l’etimo Caneva – da cui Canavese – «con significato di “luogo vicino all’acqua”» 4).

Quale gonfalone è stato prescelto un drappo rettangolare di bianco (declinazione del color argento presente sullo scudo) ricamato dalle suore di clausura benedettine di un convento toscano.

Il Comune precedentemente usava uno stemma con scudo del tipo “tedesco” (cioè arrotondato inferiormente e senza punta), tagliato5: nella parte superiore con un paesaggio che presentava sempre la torre medievale dell’orologio, nella parte inferiore d’azzurro al monogramma TC. Detto scudo era timbrato da una corona turrita d’oro che si ispirava a quelle civiche dell’Araldica francese.

1cioè suddiviso a metà in senso verticale
2con questo termine si indica il terzo inferiore dello scudo
3il centro non trae però il nome da questa torre bensì da una delle antiche «torri che venivano erette nei pressi dei nodi stradali importanti, dalle quali si potevano facilmente controllare i percorsi»
4un’altra ipotesi fa derivare Canavese dal latino canaba col significato «originario di ‘luogo di raccolta dei prodotti agricoli assegnati a quel territorio’»
5ovvero suddiviso diagonalmente da una linea che scende dall’angolo superiore sinistro verso l’angolo inferiore destro, nel senso della sbarra. Ricordiamo che convenzionalmente, in Araldica, le direzioni sono invertite rispetto all’osservatore)

Nota di Massimo Ghirardi e Giovanni Giovinazzo

Stemma Ridisegnato


Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini




Profilo araldico


D.P.R. 21 settembre 2011

Colori dello scudo:
azzurro, rosso
Partizioni:
partito

Gonfalone ridisegnato


Gonfalone Ufficiale


Profilo Araldico


“Drappo di bianco…”

Colori del gonfalone: bianco

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,