Toano


Comune di Toano – (RE)

Informazioni

  • Codice Catastale: L184
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 4541
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

Il capoluogo del Comune di TOANO riprende la denominazione latina di TULLIANUS, ossia un fondo di proprietà di tale Tullius, che ebbe anche un tempio posto sulla sommità della collina che sovrasta il centro abitato.

In luogo del tempio pagano venne edificata la pieve di Santa Maria di Castello nel 980 che, a sua volta, tramanda nel titolo il castello di Toano, feudo dei Canossa e distrutto durante le lotte tra guelfi e ghibellini per il predominio sulla montagna reggiana.

Lo stemma del comune, in uso dal 1860 e riconosciuto con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 6 marzo 1953, unisce gli stemmi delle famiglie da Fogliano, dei Dessi (modificato) alla figura del castello ripresa dallo stemma dei Ceccopietri-Torretta e allusivo all’antico castello del borgo.

Si blasona: “Semipartito troncato: al 1° di rosso al ramoscello fogliato attraversato da cinque losanghe d’argento, posto in banda; al 2° d’azzurro a due fasce d’argento scorciate, doppiomerlate, pure in banda, la seconda cimata da un ramoscello fogliato di quattro; al 3° d’argento al castello di rosso, aperto del campo, fondato su una campagna di verde, alberata dello stesso, attraversata da una strada posta in sbarra dalla punta alla porta del castello”.

Note di Massimo Ghirardi e Bruno Fracasso

Si ringraziano Mariangela Colombari e Alessandro Neri per la gentile collaborazione.

Bibliografia:

AA.VV. DIZIONARIO DI TOPONOMASTICA Storia e significato dei nomi geografici italiani. UTET, Torino 1997.

AA.VV. STEMMI DEI COMUNI E DELLE PROVINCE DELL’EMILIA-ROMAGNA, a cura del Consiglio Regionale dell’Emilia Romagna. Editrice Compositori, Bologna 2003.

Romolotti (Giuseppe) a cura di. STORIA E GUIDA AI COMUNI EMILIANI. Il Quadrato, Milano 1972.

Stemma Ridisegnato


Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini



Profilo araldico


“Semipartito troncato: al primo di rosso al ramoscello fogliato attraversato da cinque losanghe d’argento, poste in banda; al secondo d’azzurro a due fasce d’argento scorciate, doppio merlate, pure in banda, la seconda cimata da un ramoscello fogliato di quattro; al terzo d’argento al castello di rosso, aperto del campo, fondato su una campagna di verde, alberata dello stesso, attraversata da una strada posta in sbarra dalla punta alla porta del castello”.

D.P.R. 6 marzo 1953

Colori dello scudo:
argento, azzurro, rosso
Partizioni:
semipartito troncato

Gonfalone ridisegnato


Gonfalone Ufficiale


Profilo Araldico


“Drappo di colore azzurro, riccamente ornato di ricami d’argento e caricato dello stemma comunale con l’iscrizione centrata in argento: Comune di Toano”.

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

    • Decreto del Presidente della Repubblica (DPR) di concessione – 14/01/1954