Sulmona


Città di Sulmona – (AQ)

Informazioni

  • Codice Catastale: I804
  • Codice Istat:
  • CAP: 67039
  • Numero abitanti: 25159
  • Nome abitanti: sulmonesi
  • Altitudine: 405
  • Superficie: 405
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 101.5

Storia dello stemma e del comune

La tradizione letteraria ricollega la fondazione della città alle leggendarie vicende di Solimo, eroe frigio scampato assieme ad Enea all’ira dei Greci e approdato sulle sponde italiche dopo la distruzione di Troia.

L’antico oppidum italico, le cui vere radici vanno forse cercate sulle alture del Colle Mitra, ove una poderosa cinta di mura poligonali testimonia la presenza di un insediamento fortificato preromano, è però menzionato per la prima volta da Tito Livio solo al tempo della seconda guerra annibalica.

Entrò nell’orbita di Roma dopo la guerra Sociale del 90 a. C.

Elevata al rango di municipio, la Sulmo romana acquistò una decisa connotazione urbana e molti dei suoi edifici assunsero forme monumentali.

Prosperò in età imperiale grazie a una florida economia basata sull’agricoltura e sulla pastorizia; il fertile agro peligno era attraversato dai tratturi e, come testimoniano Plinio e Marziale, vi si coltivava la vite e il lino.

Sulmona era rinomata anche per la lavorazione dei metalli e forse non a caso nel Medioevo fu sede di una importante scuola di oreficeria.

 

Tratto dal sito ufficiale del Comune di Sulmona

Stemma Ridisegnato


Fonte: Giovanni Giovinazzo

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini


Nessun'altra immagine presente nel database

Profilo araldico


“Di rosso, alle quattro lettere d’oro maiuscole SMPE ordinate in banda”.

Sono le iniziali dell’emistichio ovidiano Sulmo Mihi Patria Est

Dal Sigillim Universitatis Civitatis Sulmone concesso da re Ladislao di Durazzo il 2 settembre 1410

Colori dello scudo:
rosso
Oggetti dello stemma:
lettera
Attributi araldici:
maiuscolo, ordinato in banda

Gonfalone ridisegnato


Disegnato da: Pasquale Fiumanò

Gonfalone Ufficiale


Altre immagini


Nessun'altra immagine presente nel database

Profilo Araldico


“Il Gonfalone del Comune è costituito da drappo rettangolare di bianco bordato d’oro, merlato alla guelfa nei lati minori, cinque merli in alto e quattro in basso, che porta in alto lo stemma rosso della città coronata e in basso il nome della città in lettere auree maiuscole”.

Colori del gonfalone: bianco, giallo
Partizioni del gonfalone: bordato

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,