Sovicille


Comune di Sovicille – (SI)

Informazioni

  • Codice Catastale: I877
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 9925
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

Lo stemma del Comune di Sovicille presenta la figura di san Lorenzo martire1, patrono della comunità e al quale è dedicata la pieve.

 

L’insegna di Sovicille, della quale la prima attestazione è riferibile al 1580, viene recensita nei più autorevoli blasonari che fanno riferimento al territorio senese, in particolare il Pecci, l’Aurieri, il Ms. D11 dell’Archivio di Stato di Siena e il Palatino 1410 della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. Queste fonti attribuiscono a Sovicille un’insegna con la figura del patrono san Lorenzo, rappresentato aureolato e in abiti talari sulla campagna di verde, nel campo d’argento. Il santo tiene con la destra il consueto attributo della graticola e nella sinistra la palma del martirio, eccetto l’Aurieri che nella mancina rappresenta un libro. Nel cantone destro del capo il Ms. D11 e il Pal. 1410 rappresentano un piccolo castello torricellato, accostato ai due lati dalla lettere maiuscole SV, verosimilmente riferite al sigillo della comunità. Il Pecci e l’Aurieri vi attribuiscono invece le lettere SVV poste al di sopra di una forma rettangolare, forse la graticola o una corruzione della figura del castello, con la torre letta erroneamente come un’ulteriore lettera V. Fa eccezione il Ms. 475 dell’Archivio di Stato di Firenze, nel quale viene rappresentata la sola figura del santo patrono, nel campo d’azzurro, probabilmente quest’ultima è presa a riferimento per il blasone ufficiale.

 

 

Il nome di Sovicille ha un’origine incerta, ma alcuni propongono la derivazione da “sub ficinulae” (dal diminutivo di “ficus”), col significato di “presso un piccolo bosco di fichi”.

 

È gemellata col comune tedesco di Veitsbronn.

 

 

1): secondo il blasone esso dovrebbe essere raffigurato solitario nel campo azzurro: la versione però effettivamente in uso lo mostra sulla campagna al naturale, con lo sfondo della Montagna Senese, “rafforzato” in capo a sinistra dall’antico sigillo della comunità: una graticola sormontata dalle iniziali SUV.

 

Nota di Massimo Ghirardi e Michele Turchi

 

 

Bibliografia:

 

AA.VV. DIZIONARIO DI TOPONOMASTICA Storia e significato dei nomi geografici italiani. UTET, Torino 1997 (prima edizione 1990).

 

Pagnini (Gian Piero) a cura di, GLI STEMMI DEI COMUNI TOSCANI AL 1860. Polistampa, Giunta Regionale Toscana, 1991

Stemma Ridisegnato


Fonte: Michele Turchi

Reperito da: Anna Bertola

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini



Profilo araldico


“D’azzurro, alla figura di San Lorenzo martire, tenente con la mano sinistra lo strumento del martirio”

Colori dello scudo:
azzurro
Profilo Araldico

“Drappo di azzurro…”

Gonfalone ridisegnato
Gonfalone Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,