San Rufo


Comune di San Rufo – (SA)

Informazioni

  • Codice Catastale: I143
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 1760
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

Il Comune di San Rufo, che prende nome da quello del santo patrono del luogo, presenta uno stemma così composto:

“di Porpora, allo scudo d’argento in cuore caricato di due lance decussate, dalle aste di color legno con punte triangolari di color ferro, accollate ad un bastone in foggia di scettro di color legno; detto scudo affiancato dalle lettere lapidarie O ed M d’oro poste ai lati”.
Ornamenti esteriori di Comune.

L’illustrazione è stata eseguita a partire dalle indicazioni di Michele A. Martiello, mentre la descrizione è stata redatta consultando lo Statuto del Comune di San Rufo, dove però è riportata come segue:

-…il Comune, ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica [Francesco Cossiga] del 14 ottobre 1991, negli atti e nel sigillo si identifica […] con lo stemma: “scritta COMUNE DI SAN RUFO, scudo in cuore fondo d’argento con due lance incrociate, aste color legno, punte triangolari in ferro, color ferro; al centro, in senso perpendicolare, un bastone a foggia di scettro dal color legno; ai lati dello scudo in cuore sulla sinistra la lettera “O” e sulla destra la lettera “M”; detti elementi sono rappresentati entro uno scudo di foggia sannitica, sormontato dalla corona regolamentare di Comune, di colore argento, murato in nero e circondato da due rami di quercia e di alloro legati in decusse da un nastrino tricolore-
Note di Massimo ghirardi

Stemma Ridisegnato


Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini


Non ci sono altre immagini

Profilo araldico


Scudo in cuore fondo d’argento con due lance incrociate, aste color legno, punte triangolari in ferro, color ferro; al centro, in senso perpendicolare, un bastone a foggia di scettro dal color legno; ai lati dello scudo in cuore sulla sinistra la lettera ” O” e sulla destra la lettera “M”; detti elementi sono rappresentati entro uno scudo di foggia sannitica, sormontato dalla corona regolamentare di Comune, del colore argento, murato in nero e circondato da due rami di quercia e di alloro legati in decusse da un nastrino tricolore

Colori dello scudo:
argento, porpora
Partizioni:
bordato

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,