San Cosmo Albanese


Comune di San Cosmo Albanese – (CS)

Informazioni

  • Codice Catastale: H806
  • Codice Istat:
  • CAP: 87060
  • Numero abitanti: 641
  • Nome abitanti: sancosmitani (Striharjotë)
  • Altitudine: 406
  • Superficie: 406
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

Il nome in albanese del Comune è Strihari. Il più antico documento (Bolla di Papa Urbano II) testimonia l’esistenza del paese fin dal lontano 1089. Intorno al XV sec. venne popolato da una colonia di profughi albanesi. Strihari è appunto il nome albanese della comunità preso in onore di un condottiero della città di Strura in Albania. La lingua albanese è ancora oggi parlata dalla popolazione, come pure sono tramantati da tempo gli usi, i costumi ed il rito della madre patria. L’insediamento monastico, il primo nato cronologicamente e consacrato ai Santi Cosma e Damiano, fu sotto la dipendenza della Badia Sant’Adriano. Il casale fu feudo del principato di Bisignano e, nel 1597, passò a Bernardino Milizia. Successivamente, fu assegnato ai Castriota e, infine, ai Campagna. Tra i personaggi che vi nacquero, ricordiamo:Giuseppe Serembe, grande poeta lirico il cui busto di bronzo, opera dello scultore Odisse Paskali, si trova in piazza della Libertà; Guglielmo Tocci, deputato al parlamento nazionale; Terenzio Tocci e Cosmo Serembe, nipote del poeta.
Dal sito Arbitalia

Stemma Ridisegnato


Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini


Non ci sono altre immagini

Profilo araldico


“D’argento, ai due Santi Cosmo e Damiano, in maestà, con le teste leggermente t> convergenti, di carnagione, vestiti della tunica di bianco al naturale e del manto di rosso, aureolati d’oro, il primo tenente con la mano destra il libro d’oro e con la mano sinistra la palma di verde, in sbarra alzata, il secondo tenente con la mano destra la pisside d’oro e con la mano sinistra la palma di verde in sbarra alzata. Ornamenti esteriori da Comune”.

D.P.R. 3 settembre 1987 – Trascritto nel Registro Araldico dell’Archivio Centrale dello Stato il 15 gennaio 1988

Colori dello scudo:
argento

Gonfalone ridisegnato


Gonfalone Ufficiale


Profilo Araldico


“Drappo partito di giallo e di rosso…”

Colori del gonfalone: giallo, rosso
Partizioni del gonfalone: partito

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,