Pont-de-l’Isère


Comune di Pont-de-l’Isère – (26)

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

Pont-de-l’Isère piccolo villaggio del dipartimento della Drôme, nella regione del Rhône-Alpes, è stato eretto in comune nel 1866, separandone il territorio da quello di La Roche-de-Glun, e riprendendo il nome del ponte in pietra costruito sul 1822 sull’Isère, in sostituzione di quello in legno distrutto da un incendio nel 1814. Oggi è una cittadina dal carattere ancora rurale, con oltre il 70% della superficie dedicata all’agricoltura e dove si produce un ottimo vino, il “Crozes Hermitages” nelle varianti bianco e rosso.

Nel 1940 l’avanzata tedesca fu arrestata dalla distruzione del ponte, mentre il 16 agosto 1944, il villaggio venne bombardato causando 17 morti, episodio che ha fatto conferire la decorazione della Croix-de-Guerre al comune.

La linea convenzionale del 45°parallelo attraversa il centro del Comune, posizione geografica che è stata celebrata nel 1950 con l’inaugurazione di un monumento dedicato.

Lo stemma civico, esempio di arme “parlante” giacché mostra un ponte su un fiume (completato dal numero 45 del parallelo, simboleggiato da una linea orizzontale, tecnicamente definita “burella”), si blasona: D’azur au pont d’une arche d’argent, maçonné de sable, mouvant des flancs, posé sur une divise ondée d’argent, surmonté d’une burelle du même et du nombre 45 en chiffres d’or brochant sur la burelle” (D’azzurro al ponte di un arco d’argento, murato di nero, movente dai fianchi, posato su una [fascia] divisa ondata d’argento, sormontato da una burella dello stesso e dal numero 45 in cifre d’oro attraversanti sulla burella).

Attualmente, però, nella comunicazione ordinaria la commune preferisce usare un logo, di tipo commerciale nel quale, entro un quadrato azzurro e in forma molto stilizzata (ma non priva di eleganza), è rappresentato il ponte sul fiume unitamente al toponimo, l’insieme è direttamente derivato dallo stemma storico.

È gemellato col comune italiano di Ziano Piacentino (PC).

Nota di Massimo Ghirardi

Stemma Ridisegnato


Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini


Nessun'altra immagine presente nel database

Profilo araldico


“D’azzurro al ponte di un arco d’argento, murato di nero, movente dai fianchi, posato su una [fascia] divisa ondata d’argento, sormontato da una burella dello stesso e dal numero 45 in cifre d’oro attraversanti sulla burella”.

Colori dello scudo:
azzurro

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,