Pignone


Comune di Pignone – (SP)

Informazioni

  • Codice Catastale: G664
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 611
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

Dal latino “pinnionem” (‘estremità dell’argine trasversale di un fiume’) è un’antica pieve risalente al XII secolo in Diocesi di Luni. Il Comune è stato istituito una prima volta dall’amministrazione napoleonica come CASALE, ma venne ri-denominato PIGNONE il 18 marzo 1861 dal Re d’Italia Vittorio Emanuele II. Dal 22 dicembre 1923 è entrato a far parte della nuova Provincia della Spezia. Data l’assonanza con “grossa pigna” il Comune alza uno stemma regolarmente concesso (Regio Decreto dell’ 8 giugno 1902) con una “pigna” in campo argento, che si blasona: “D’argento alla pigna, col tralcio fogliato a sinistra, al naturale. Ornamenti esteriori di Comune secondo la popolazione”. Nota di Massimo Ghirardi e Giancarlo Scarpitta

Stemma Ridisegnato


Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini



Profilo araldico


“D’argento alla pigna, col tralcio fogliato a sinistra, al naturale. Ornamenti esteriori di Comune secondo la popolazione”.

Colori dello scudo:
argento

Gonfalone ridisegnato


Gonfalone Ufficiale


Profilo Araldico


“Drappo di rosso…”

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

    • Regie Lettere Patenti (RRLLPP) di concessione – 23/04/1903

      a firma di Vittorio Emanuele III.

    • Regio Decreto (RD) di concessione – 08/06/1902