Ostra Vetere


Comune di Ostra Vetere – (AN)

Informazioni

  • Codice Catastale: F581
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 3485
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

Un caso curioso è quello accaduto tra i paesi di Montalboddo e Montenovo.

La leggenda vuole che, da quelle parti, sorgesse in antico la colonia romana di Ostra. Entrambi i paesi reclamavano il diritto di cambiare il proprio nome con quello dell’antica città perché si ritenevano entrambi eredi dei profughi fuggiti da Ostra (peraltro mai localizzata con certezza) durante le devastazioni del V e VI sec. d.C.
Il 12 maggio 1881 gli abitanti di Montalboddo ottengono la variazione del toponimo in Ostra all’insaputa di quelli di Montenovo; questi ultimi, indignati, reclamano dinanzi al Governo e, l’anno dopo, ottengono di denominarsi Ostra Vetere.

 

Nota di Massimo Ghirardi

Stemma Ridisegnato


Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini


Nessun'altra immagine presente nel database

Profilo araldico


“Di rosso, alla croce del Calvario fondata sul monte di sei colli all’italiana ristretto con la parola FIDES divisa in due parti e scritta in lettere maiuscole gotiche sotto la traversa orizzontale, il tutto d’oro. Ornamenti esteriori da Comune”.

Colori dello scudo:
rosso
Oggetti dello stemma:
colle, croce del Calvario, lettera, monte all'italiana, parola, parte, traversa
Attributi araldici:
diviso in due parti, fondato, gotico, maiuscolo, orizzontale, ristretto

Gonfalone ridisegnato


Disegnato da: Massimo Ghirardi

Gonfalone Ufficiale


Altre immagini


Nessun'altra immagine presente nel database

Profilo Araldico


“Drappo di giallo…”

Colori del gonfalone: giallo
Profilo Araldico

“Drappo di giallo caricato al centro dello stemma comunale”.

bandiera ridisegnata

Disegnato da: Bruno Fracasso

bandiera Ufficiale
no bandiera
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

    • Decreto del Capo del Governo (DCG) di riconoscimento – 04/10/1934
    • Regio Decreto (RD) di concessione – 31/05/1883
    • Decreto del Presidente della Repubblica (DPR) di concessione – 02/09/1989