Moscazzano


Comune di Moscazzano – (CR)

Informazioni

  • Codice Catastale: F761
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 841
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

Il Comune di Moscazzano ha uno stemma concesso con D.P.R. del 29 marzo 1962 dove si blasona: “Partito: il primo di azzurro al castello di rosso, aperto e finestrato, torricellato di uno, merlato alla guelfa; il secondo troncato d’argento e di rosso alla testa di grifo recisa uno nell’altro”.

Il castello del primo campo vuole ricordare l’antica torre di controllo presso l’Adda, sul confine del territorio di Crema in epoca romana, poi sostituita da un piccolo fortilizio nel Medioevo e sede del signore di Moscazzano; oggi nello stesso luogo sorge la villa Albergoni. Nel secondo campo è riportata l’arme gentilizia dei Griffoni di Sant’Angelo, che furono gli ultimi feudatari del paese e proprietari di villa Albergoni (dal 1776 al 1860), un suntuoso palazzo in stile rinascimentale già proprietà dei Vimercati.

Nota di Massimo Ghirardi

Stemma Ridisegnato


Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini


Non ci sono altre immagini

Profilo araldico


“Partito: il 1° di azzurro al castello di rosso, aperto e finestrato, torricellato di uno, merlato alla guelfa; il 2° troncato d’argento e di rosso alla testa del grifo recisa uno nell’altro. Ornamenti esteriori da Comune”.

D.P.R. 29 marzo 1962 – Trascritto nel Registro Araldico dell’Archivio Centrale dello Stato il 15 giugno 1962

Colori dello scudo:
argento, azzurro, rosso
Partizioni:
partito semitroncato

Gonfalone ridisegnato


Gonfalone Ufficiale


Profilo Araldico


“Drappo partito di azzurro e di rosso…”

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,