Molochio


Comune di Molochio – (RC)

Informazioni

  • Codice Catastale: F301
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 2628
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

Stemma Ridisegnato


Disegnato da: Pasquale Fiumanò

Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini


Nessun'altra immagine presente nel database

Profilo araldico


“D’argento alla pila dell’acqua benedetta di marmo verde, sostenente un uccellino al naturale, addestrata dalla Beata Vergine Maria in piedi, vestita di azzurro, ammantata di rosso, coronata d’oro, tenente fra le braccia il Divino Infante di carnagione, coronato d’oro, messo in sbarra, e sinistrata da San Giovanni Battista fanciullo, con le chiome bionde, vestito di una tunica bianca, scalzo, tenente con la mano destra una sottile ed alta croce, in nero. Ornamenti esteriori da Comune”

Colori dello scudo:
argento
Oggetti dello stemma:
Beata Vergine Maria, Divino Infante, San Giovanni Battista, acqua benedetta, braccio, chioma, croce, fanciullo, mano, marmo, tunica, uccellino
Attributi araldici:
addestrato, alto, ammantato, coronato, destra, in piedi, messo in sbarra, scalzo, sinistrato, sostenente, sottile, tenente, vestito
Profilo Araldico

“Drappo partito di rosso e di azzurro riccamente ornato di ricami d’argento e caricato dello stemma comunale con la iscrizione centrata in argento: COMUNE DI MOLOCHIO. Le parti di metallo ed i cordoni saranno argentati. L’asta verticale sarà ricoperta di velluto dei colori del drappo, alternati, con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia sarà rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo inciso il nome. Cravatta e nastri tricoloratì dai colori nazionali frangiati d’argento”.

Gonfalone ridisegnato

Disegnato da: Pasquale Fiumanò

Gonfalone Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori del gonfalone: azzurro, rosso
Partizioni del gonfalone: partito

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

    • Decreto del Presidente della Repubblica (DPR) di concessione – 11/10/1983