Mesola


Comune di Mesola – (FE)

no comune

Informazioni

  • Codice Catastale: F156
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 7190
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

È un antico centro rurale, sorto presso il Po di Goro prima del 900 d.C. Dal XII secolo è feudo degli Estensi e, col nome di “Delizia della Mesola” diviene residenza estiva e per le battute di caccia. Il nome deriverebbe dal latino “mensula”, diminutivo di “mensa”, nel senso di territorio pianeggiante.

Blasone: “D’azzurro, alla fenice dal piumaggio bruno al naturale, rostrata d’oro, linguata di rosso, illuminata d’argento, sorante sulla sua immortalità di rosso, movente dalla punta e mirante un sole radioso d’oro, posto nel cantone destro del capo”.

Sebbene la motivazione dell’adozione della fenice, quale simbolo della comunità, potrebbe esser stata quella della scelta di un’allegoria benaugurante della rinascita e dell’antichità della comunità, una fantasiosa tradizione locale spiega il simbolo con il fatto che la fenice è unica: “Me sola”.

Il termine “sorante” è tipico dell’Araldica e indica un uccello, specificamente rapace, raffigurato nell’atto di spiccare il volo. Prende il nome dall’uso dei falconieri che fanno sorare i volatili per esercizio.

Nota di Alessandro Savorelli e Massimo Ghirardi

Stemma Ridisegnato


Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini



Profilo araldico


“D’azzurro, alla fenice dal piumaggio bruno al naturale, rostrata d’oro, linguata di rosso, illuminata d’argento, sorante sulla sua immortalità di rosso, movente dalla punta e mirante un sole radioso d’oro, posto nel cantone destro del capo”.

Colori dello scudo:
azzurro

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,