Mercato San Severino


Comune di Mercato San Severino – (SA)

Informazioni

  • Codice Catastale: F138
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 21814
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

Importante centro posto nella valle del torrente Solofrana, fu denominato ROTA fino al IX secolo allorché vi venne portata una reliquia del santo vescovo Severino; fu feudo dal 1067 del nobile normanno Turgis (Turgisio) che è ritenuto il capostipite della famiglia principesca dei Sanseverino. Nel tempo questi organizzarono il loro feudo in quattro “quartieri” dei quali Mercato era il più importante, questi prende il nome dal fatto che in questo luogo si teneva un mercato settimanale. Il Comune si è quindi denominato MERCATO lungamente; il 23 ottobre 1864 il Regio Decreto di Vittorio Emanuele II (n. 1998) mutò la denominazione in MERCATO SAN SEVERINO, poi mutata in SAN SEVERINO ROTA con Regio Decreto di Vittorio Emanuele II del 16 ottobre 1934 (n. 1846), infine ripristinato in MERCATO SAN SEVERINO con Regio Decreto del 2 agosto 1945 (n. 694).

Lo stemma, concesso con Decreto Regio del 14 marzo 1896, si blasona: “D’azzurro, alla fascia d’argento, carica delle lettere V. S. S. di nero, accompagnata in capo dalla figura del vescovo San Severino nascente, in punta da una stella d’oro”.

Nota di Massimo Ghirardi

Stemma Ridisegnato


Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini


Non ci sono altre immagini

Profilo araldico


“D’azzurro, alla fascia d’argento, carica delle lettere V. S. S. di nero, accompagnate in capo della figura del vescovo S. Severino nascente, in punta, da una stella d’oro”

D.R. 14 marzo 1896.

Colori dello scudo:
azzurro

Gonfalone ridisegnato


Gonfalone Ufficiale


Profilo Araldico


“Drappo d’azzurro…”

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,