Margetshöchheim


Comune di Margetshöchheim – (WÜ)

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

Margetshöchheim è un comune del Land della Baviera, nel Kreis (distretto) di Würzburg.

 

Il toponimo Hochheim compare nel 1227 è formato dalle parole in vetero tedesco hôch (antico) e heim(villaggio), e indicava un villaggio sulla riva sinistra del Meno che, nel 1330, venne più precisamente indicato come “Hochheim sanctae Margarethae” in riferimento alla santa patrona della parrocchia per distinguerlo dal villaggio posto sulla riva destra del fiume Veitshöchheim.

 

Soggetta al principe-vescovo di Würzburg, che l’assegnò all’abbazia della città, con la secolarizzazione del 1803 venne assegnato alla Baviera. Col trattato di Pressburgi, del 1805, venne unito al Granducato di Würzburg concesso a Ferdinando III d’Asburgo-Lorena, granduca di Toscana fino al 1814, quando passò definitivamente alla Baviera.

Il comune attuale è stato istituito nel 1818 e oggi è capoluogo di una Unione Amministrativa che comprende anche alcuni comuni circonvicini.

 

Lo stemma è stato ufficialmente concesso il 15 giugno 1962, e si blasona “In Rot ein linksgewendeter, golden bewehrter silberner Drachen, hinter dem ein silbernes Kreuz aufwächst, das eine goldene Krone durchsteckt” (di rosso, al drago d’argento rivoltato, a due gambe, armato d’oro e con la testa girata a sinistra, posto innanzi ad una circe latina d’argento con le estremità patenti e raggiata di quattro, attraversante una corona d’oro con le punte trifogliate).

 

Il disegno è di Fritz Kretschmer di Schweinfurt e mostra il drago, attributo iconografico di Santa Margherita d’Antiochia, patrona della città e alla quale dà il nome, mentre rosso e argento sono i colori blasonici dell’antica abbazia di Würzburg alla quale apparteneva.

 

La bandiera è troncata rossa e bianca, con lo stemma riportato al centro.

 

È gemellata con il comune francese di Biéville-Beuville (Calvados).

 

 

 

Nota di Massimo Ghirardi

Stemma Ridisegnato


Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini


Nessun'altra immagine presente nel database

Profilo araldico


“Di rosso, al drago d’argento rivoltato, a due gambe, armato d’oro e con la testa girata a sinistra, posto innanzi ad una croce latina d’argento con le estremità patenti e raggiata di quattro, attraversante una corona d’oro con le punte trifogliate”.

Colori dello scudo:
rosso
Oggetti dello stemma:
corona, croce latina, drago, estremità, gamba, punta, testa
Attributi araldici:
a sinistra, armato, attraversante, girato, patente, posto innanzi, raggiato, rivoltato, trifogliato

Gonfalone ridisegnato


Disegnato da: Bruno Fracasso

Gonfalone Ufficiale


Altre immagini


Nessun'altra immagine presente nel database

Profilo Araldico


“Drappo partito di bianco e di rosso caricato dello stemma comunale.

Colori del gonfalone: bianco, rosso
Profilo Araldico

“Drappo troncato di rosso e di bianco caricato dello stemma comunale”

bandiera ridisegnata

Disegnato da: Bruno Fracasso

bandiera Ufficiale
no bandiera
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,