Maracalagonis


Comune di Maracalagonis – (CA)

Informazioni

  • Codice Catastale: E903
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 7744
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

Il paese è un centro di collina lungo la costa, di origine antichissima: l’insediamento risale al periodo punico, il toponimo si compone della voce sarda “mara” (‘palude, acquitrino’) e “Calagonis”, nome di un antico villaggio oggi scomparso, per cui significa “palude di Calagonis”.

Nell’XI secolo era compreso nel Giudicato di Castello (Cagliari), Curatoria di Civita; fu feudo pisano, assegnato ai Della Gherardesca. Gli Aragonesi lo concessero agli Alamar nel 1335 e ai Carroz nel 1363, fu poi dei Centelles, e degli Osorio de la Cueva.

Nel 1928 il Comune fu soppresso e unito a quello di Sannai, dal quale venne nuovamente separato nel 1946.

Lo stemma del Comune, concesso l’8 settembre 1983 si blasona: “D’argento, alla fascia in divisa troncata di rosso e d’azzurro, accompagnata, in capo, da un grappolo d’uva nera al naturale e, in punta, da una torre rossa merlata alla guelfa, affiancata da due stelle pure rosse a cinque raggi; al mare d’azzurro fluttuoso d’argento in punta” (1).

Nota di Massimo Ghirardi

(1): blasone nostro.

Stemma Ridisegnato


Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini


Non ci sono altre immagini

Profilo araldico


“D’argento, alla fascia in divisa troncata di rosso e d’azzurro, accompagnata, in capo, da un grappolo d’uva nera al naturale e, in punta, da una torre rossa merlata alla guelfa, affiancata da due stelle pure rosse a cinque raggi; al mare d’azzurro fluttuoso d’argento in punta”.

D.P.R. 8 settembre 1983

Colori dello scudo:
argento

Gonfalone ridisegnato


Gonfalone Ufficiale


Profilo Araldico


“Drappo troncato di azzurro e di rosso…”

Colori del gonfalone: azzurro, rosso
Partizioni del gonfalone: troncato

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,