Lungavilla


Comune di Lungavilla – (PV)

Informazioni

  • Codice Catastale: B387
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 2417
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

La curiosa figurazione dello stemma del paese si spiega col fatto che fino al 1894 il nome del paese era CALCABABBIO che assomiglia a “schiacciare il rospo” nel dialetto dell’Oltepò Pavese (“calchér ‘l babij”); la variazione toponomastica in LUNGAVILLA fu sancita con il Regio Decreto n. 590 del Re Vittorio Emanuele II del 23 dicembre 1894. L’emblema civico quindi raffigura il vecchio e il nuovo toponimo.

Mentre la nuova denominazione è di chiara comprensione, stendendosi il capoluogo lungo il crinale del basso colle tra il rio Luria e il torrente Coppa, nell’Oltrepò Pavese, non è chiara l’origine del nome antico: la maggior parte degli storici locali ritiene semplicemente che il significato stia proprio nell’intenzione dei fondatori di “schiacciare il rospo” cioè bonificare e rendere produttiva una plaga selvatica.

Nota di Massimo Ghirardi

Bibliografia:

AA.VV. DIZIONARIO DI TOPONOMASTICA Storia e significato dei nomi geografici italiani. UTET, Torino 1997 (prima edizione 1990).

Stemma Ridisegnato


Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini


Non ci sono altre immagini

Profilo araldico


“Trinciato: nel primo d’argento ad una fila di case al naturale, regolate di rosso, posta lungo la partizione. Nel secondo d’azzurro ad una gamba di carnagione, rivoltata, calcante col piede una rana di verde. Ornamenti esteriori di comune”.

D.P.R. 14 ottobre 1970

Colori dello scudo:
argento, azzurro
Partizioni:
trinciato

Gonfalone ridisegnato


Gonfalone Ufficiale


Profilo Araldico


“Drappo trinciato, d’azzurro e di bianco, riccamente ornato di ricami d’argento, e caricato dello stemma sopra descritto con la iscrizione centrata in argento: comune di Lungavilla”.

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,