Loro Piceno


Comune di Loro Piceno – (MC)

Informazioni

  • Codice Catastale: E694
  • Codice Istat:
  • CAP: 62020
  • Numero abitanti: 2497
  • Nome abitanti: loresi
  • Altitudine: 436
  • Superficie: 436
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 24.3

Storia dello stemma e del comune

Seguendo la testimonianza dello storico locale Franceschini possiamo affermare che il nome Loro trae la sua derivazione dal latino laurus, pianta di alloro. La leggenda vuole, infatti, che tale nome fosse dato per una pianta di lauro cresciuta dentro la Rocca in età imprecisata. Per questo lo stemma comunale rappresenta un castello turrito sormontato da un albero di lauro con bacche d’oro. Esso compare per la prima volta scolpito in una campana del paese del 1447.

Nel 1863 al nome fu aggiunto l’appellativo “Piceno”, per distinguere Loro da altri piccoli centri d’Italia dallo stesso nome.

Tratto dal sito ufficiale di Loro Piceno

Statuto comunale

Stemma Ridisegnato


Reperito da: Anna Bertola

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini


Nessun'altra immagine presente nel database

Profilo araldico


“D’azzurro, al castello d’argento, murato, aperto, finestrato del campo, sostenente l’albero di verde, fruttato di sei d’oro, le due torri merlate alla guelfa di cinque, la parte centrale del castello merlata alla guelfa di otto, accompagnato in punta dal cherubino d’oro. Ornamenti esteriori di comune”.

Colori dello scudo:
azzurro
Oggetti dello stemma:
albero, castello, cherubino, parte centrale, torre
Attributi araldici:
accompagnato in punta, aperto, finestrato, fruttato, merlato alla guelfa, murato, sostenente

Gonfalone ridisegnato


Disegnato da: Bruno Fracasso

Gonfalone Ufficiale


Altre immagini


Nessun'altra immagine presente nel database

Profilo Araldico


“Drappo partito di bianco e d’azzurro riccamente ornato di ricami d’argento e caricato dello stemma sopra
decritto con l’iscrizione centrata in argento: Comune di Loro Piceno. Le parti di metallo ed i cordoni saranno argentati.L’asta verticale sarà ricoperta di velluto dei colori del drappo, alternati, con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia sarà rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo inciso il nome. Cravatta con nastri tricolorati dai colori nazionali frangiati d’argento”.

Colori del gonfalone: azzurro, bianco
Partizioni del gonfalone: partito

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

    • Decreto del Presidente della Repubblica (DPR) n. 3538 di concessione – 18/07/1984