Comano


Comune di Comano – (MS)

Informazioni

  • Codice Catastale: C914
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 774
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

Il Comune di Comano è stato creato nel 1919, anche se usualmente l’amministrazione usa un elaborato scudo azzurro con un’aquila coronata, rivoltata e sorante, lo stemma ufficiale, concesso con il gonfalone (azzurro) con RD n.1404 del 7 agosto 1919, si blasona: “D’azzurro all’aquila al naturale, coronata d’oro”.

Pagnini, nella sua raccolta, lo rappresenta rosso con l’aquila d’argento, coronata e posata sulla cima di un monte, che ricorda la posizione d’altura sulle pendici del Monte Alto.

Fu dominio dei marchesi di Toscana, Adalberto la assegnò come dotazione alla sua fondazione monastica: l’abbazia di San Caprasio di Aulla.

Dopo alterne vicende pervenne ai Malaspina, il marchese Spinetta Malaspina “il Grande” lo lasciò alla sua morte nel 1352 a Gabriele, Giglielmo e Galeotto, figli del fratello Azzolino II che divennero così ufficialmente signori dei territori di Fosdinovo, Marciaso, Comano e della Terre dei Bianchi. Riunito poi ai marchesato di Fivizzano passò, con quello, alla Repubblica di Firenze nel 1476.

Nota di Massimo Ghirardi

Bibliografia:

AA.VV. DIZIONARIO DI TOPONOMASTICA. Storia e significato dei nomi geografici italiani. UTET, Torino 1997. p. 261.

Pagnini G.P. (A cura di). GLI STEMMI DEI COMUNI TOSCANI AL 1860. Dipinti da Luigi Paoletti e descritti da Luigi Passerini. Edizioni Polistampa, Firenze 1991, p. 70.

Statuto del Comune di Comano, art. 2.

Stemma Ridisegnato


Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini




Profilo araldico


“D’azzurro all’aquila al naturale, coronata d’oro”.

Colori dello scudo:
azzurro
Oggetti dello stemma:
aquila

Gonfalone ridisegnato


Gonfalone Ufficiale


Profilo Araldico


“Drappo di azzurro…”

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,