Castelnuovo Magra


Comune di Castelnuovo Magra – (SP)

Informazioni

  • Codice Catastale: C240
  • Codice Istat:
  • CAP: 19033
  • Numero abitanti: 8256
  • Nome abitanti: castelnovesi
  • Altitudine: 190
  • Superficie: 190
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 25.1

Storia dello stemma e del comune

Dopo l’abbandono di Luni come sede episcopale i vescovi si trasferirono inizialmente più a monte e nel XII secolo fondarono CASTEL NOVO che divenne anche la sede della Diocesi, in seguito trasferita a Sarzana declassando Catelnuovo a sede stagionale.

CASTELNOVO rimase comunque un’importante fortificazione di controllo meridionale della contea Lunense, il vescovo-conte Enrico da Fucecchio nel XIII la potenzia e ne fa una delle sue sedi preferite (non potendo risiedere a Sarzana che non ne sopportava il dominio).

Fu proprio nel castello vescovile che nel 1306 venne conclusa la pace tra i Malaspina e il vescovo di Luni, che determinò la fine del potere politico di quest’ultimo.

Lo stemma di CASTELNUOVO (col determinante MAGRA adottato dopo il 1862) riprende, semplificati, i simboli della Diocesi di Luni (Croce e Luna) che, nel 1204, venne trasferita a Sarzana per opera del vescovo Gualtieri (trasferimento approvato da papa Innocenzo III Segni, ma la ratifica della Diocesi di Luni-Sarzana fu formalizzata solo nel 1456 da papa Paolo III Farnese. Nel 1820 la Diocesi di Sarzana assorbe il territorio dell’antica diocesi di Brugnato; nel 1929 la sede della Diocesi di Luni-Sarzana verrà trasferita alla Spezia che, nel 1986, assumerà la denominazione di La Spezia-Sarzana-Brugnato.

Nota di Massimo Ghirardi

Bibliografia:

Marchi (Paolo). LA SPEZIA E LA VALLE DELLA MAGRA. Liguria territorio e civiltà. vol. 1. Sagep Editrice, Genova 1978

[vedi anche Sarzana, La Spezia, Brugnato]

Stemma Ridisegnato


Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini



Profilo araldico


“Di rosso, caricato in capo da una croce scorciata d’argento e in punta dalla mezzaluna calante dello stesso; ornamenti esteriori da Comune.”

D.P.C.M. 3 aprile 1933

Colori dello scudo:
rosso

Gonfalone ridisegnato


Gonfalone Ufficiale


Profilo Araldico


“Drappo di giallo…”

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,