Casal Cermelli


Comune di Casal Cermelli – (AL)

Informazioni

  • Codice Catastale: B870
  • Codice Istat:
  • CAP: 15072
  • Numero abitanti: 1263
  • Nome abitanti: casalcermellesi
  • Altitudine: 102
  • Superficie: 102
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 13.3

Storia dello stemma e del comune

Fondato nel 1280 da Florio Cermelli distaccandone il territorio da quello di Castellazzo Bormida, del quale tramanda il cognome come determinante e l’arme gentilizia, adottata dal Comune come Emblema.

E’ attestato, a partire dal 1448, come CASALIS CERMELLORUM.

Le origini, sulla base del ritrovamento di una necropoli ligure del II secolo a.C., sembrano risalire all’età antica.

Nel 1280 ci fu la fondazione della città vera e propria da parte di alcuni proprietari terrieri della zona.

Il paese nacque a seguito di una scissione, ad opera della famiglia Cermelli, dal territorio di Castellazzo Bormida. La famiglia fondatrice diede così il proprio nome al paese, che comprendeva un’ampia porzione di territori pianeggianti ed era un importante centro agricolo, anche grazie alla vicinanza del torrente Orba, ricco di acqua.

Parte dei territori di Casal Cermelli furono utilizzati nel 1168, in accordo con altri paesi tra cui Bosco Marengo, per fondare la città di Alessandria.

L’attuale località di Portanuova fu parte della giurisdizione alessandrina fino al 1929 e sembra essere sorta intorno al Duecento.

Nel 1929 ha assorbito la frazione di Portanova, già del Comune urbano di Alessandria.

Nota di Massimo Ghirardi

Stemma Ridisegnato


Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini


Non ci sono altre immagini

Profilo araldico


“Di rosso, a 14 losanghe d’argento, accollate, poste in gemella (7,7); al capo d’oro, all’aquila coronata all’antica di nero, beccata del campo e linguata di rosso.”

Colori dello scudo:
oro, rosso
Partizioni:
capo

Gonfalone ridisegnato


Gonfalone Ufficiale


Profilo Araldico


“Il gonfalone è costituito da un drappo di bianco ricadente ornato di ricami d’argento, recante la denominazione del Comune. Le parti di metallo ed i cordoni saranno argentati. L’asta verticale sarà ricoperta di velluto bianco con bullette argentate poste a spirale. Nella faccia sarà rappresentato lo stemma del comune e sul gambo inciso il nome, cravatta con nastri tricolorati dai colori nazionali frangiati d’argento”.

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,