Baranello


Comune di Baranello – (CB)

Informazioni

  • Codice Catastale: A616
  • Codice Istat:
  • CAP: 86011
  • Numero abitanti: 2806
  • Nome abitanti: baranellesi
  • Altitudine: 610
  • Superficie: 610
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 12.0

Storia dello stemma e del comune

Baranello è un antico centro sannita e l’attuale abitato è stato fondato in epoca normanna; esso domina dall’alto di una collina la valle del fiume Biferno, alle pendici del monte Vairano, in un’area naturalistica di grande pregio.

Documentato solo dal XIV secolo come possedimento del nobile Capece Galeota, dal 1591 fu feudo dei Carafa, per passare poi ai Marchese, ai Barone e infine ai Ruffo.

Non è del tutto chiarita l’origine dello stemma comunale, anche se molti ritengono che derivi da una stele funeraria di probabile origine osco-sannita, che rappresenta una coppia di coniugi, uniti nella dextrarum junctio, l’unione delle mani destre, gesto dell’antico rito matrimoniale precristiano e simbolo di eterna fedeltà, oggi fissata al che limita la piazza della chiesa del Santissimo Rosario. Per estensione la “fedeltà eterna” (simbologia rafforzata dalla presenza dell’anello con diamante) si intende da parte degli abitanti ai valori della convivenza, del bene comune e della democrazia.

Baranello è gemellata con la città statunitense di Cincinanti (Ohio)

Note di Massimo Ghirardi

Secondo alcuni storici il toponimo deriverebbe da un personale latino tipo “Barus”, “Barrius” oppure “Varus” con suffisso aggettivale “-anus” a cui è stato aggiunto il diminutivo “-ello”.Ma, secondo ipotesi più accreditate, il nome deriverebbe dal vicino Monte Vairano, che si trova fra i territori di Baranello, Busso e Campobasso. Il paese è stato edificato su un colle più piccolo, a valle di Monte Vairano, detto appunto “Vairanello”.

Nota di Davide Visentini

Stemma Ridisegnato


Fonte: Giancarlo Scarpitta

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini



Profilo araldico


“Di rosso, all’anello di oro, con gemma triangolare di verde incastonata, posto nel punto di onore, accompagnato in punta dalla fede di carnagione, con gli avambracci uscenti dai fianchi, dello stesso. Ornamenti esteriori da Comune”.

Colori dello scudo:
rosso
Oggetti dello stemma:
anello, avambraccio, fede, gemma
Attributi araldici:
accompagnato in punta, incastonata, posto nel punto di onore, triangolare, uscente dal fianco

Gonfalone ridisegnato


Fonte: Giancarlo Scarpitta

Reperito da: Luigi Ferrara

Disegnato da: Bruno Fracasso

Gonfalone Ufficiale


Altre immagini


Nessun'altra immagine presente nel database

Profilo Araldico


“Drappo di verde…”

Colori del gonfalone: verde

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

    • Decreto del Presidente della Repubblica (DPR) di concessione – 31/05/1999