Andrate


Comune di Andrate – (TO)

Informazioni

  • Codice Catastale: A282
  • Codice Istat:
  • CAP: 10010
  • Numero abitanti: 521
  • Nome abitanti: andratesi
  • Altitudine: 836
  • Superficie: 836
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 58.4

Storia dello stemma e del comune

L’etimologia del toponimo è discussa.

Si pensa una derivazione dal personale “Andreas” o “Anderus”, in entrambi i casi attraverso l’applicazione di un suffisso “-atem”, forse di origine gallica, con ablativo “-atis” in luogo di “-atibus”, che allude alle proprietà terriere di una famiglia.

Stemma Ridisegnato


Fonte: Giancarlo Scarpitta

Reperito da: Anna Bertola

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini


Nessun'altra immagine presente nel database

Profilo araldico


“Di azzurro, alle tre fasce di argento, abbassate, accompagnate in capo dalla mitria vescovile, di argento, caricata dalla crocetta greca, di rosso, con le infule volte all’insù, frangiate d’oro. Ornamenti esteriori da Comune”.

Colori dello scudo:
argento, azzurro
Oggetti dello stemma:
crocetta greca, infula, mitria
Pezze onorevoli dello scudo:
fascia
Attributi araldici:
abbassato, accompagnato in capo, caricato, frangiato, vescovile, volto all'insù

Gonfalone ridisegnato


Disegnato da: Bruno Fracasso

Gonfalone Ufficiale


Altre immagini


Nessun'altra immagine presente nel database

Profilo Araldico


“Drappo di bianco, con la bordatura di azzurro, riccamente ornato di ricami d’argento e caricato dallo stemma sopra descritto con la iscrizione centrata in argento, recante la denominazione del Comune. Le parti di metallo ed i cordoni saranno argentati. L’asta verticale sarà ricoperta di velluto dei colori del drappo, alternati, con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia sarà rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo inciso il nome. Cravatta con nastri tricolorati dai colori nazionali frangiati d’argento”.

Colori del gonfalone: azzurro, bianco
Partizioni del gonfalone: bordato

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

    • Decreto del Presidente della Repubblica (DPR) di concessione – 05/04/1995