Sankta Elisabeth Kapuzinerkloster von Aschaffenburg

(Convento di Santa Elisabetta di Aschaffenburg Franziskanische Gemeinschaft von Betanien) – Comunità francescana di Betania



Altre immagini

La Fraternità Francescana di Betania è un istituto di vita consacrata, composto da fratelli, chierici e laici e suore che dedicano la propria vita a Dio attraverso i voti di povertà, castità e obbedienza.
Il carisma della comunità si sviluppa nella preghiera e nell’ospitalità . Queste sono le caratteristiche della biblica località di Betania, dove le sorelle Maria e Marta dettero ospitalità a Gesù.

Il fondatore della Fraternità è stato Nicola Gaudioso, con il nome religioso di padre Pancrazio, nato il 15 novembre 1926 a Bari. Il 10 dicembre 1939, si unì a 13 anni nella famiglia religiosa dei Cappuccini in provincia di Puglia. Il 13 maggio 1942, ricevette l’abito dell’Ordine come fratello laico e il 19 giugno 1943 emise i voti religiosi perpetui il 23 novembre 1947 nel santuario di Loreto, dove prestò servizio dal 1946. Dal 1950, Padre Pio da Pietrelcina divenne suo padre spirituale.

Nel loro ultimo incontro, Padre Pio disse a Fratello Pancrazio nel luglio 1968 che lo vedeva come il desiderio del Signore che Fratello Pancrazio diventasse sacerdote. Padre Pancrazio fu quindi ordinato il 18 marzo 1973 a Loreto.

La comunità francescana di Betania è stata fondata da padre Pancrazio nel 1982, inizialmente come Unione Casa Betania. Nel 1987 fu fondata come Associazione pubblica dei credenti dal Servo di Dio Mons. Antonio Bello, Vescovo della Diocesi di Molfetta-Giovinazzo-Ruvo-Terlizzi. Nel 1992 mons. Bello, dopo un’attenta consultazione con la Santa Sede, chiese l’istituzione di un Istituto di vita consacrata chiamato Fraternità Francescana di Betania.
Il nome “Betania” deriva dal brano dei Vangeli che racconta di Gesù, che si fermò presso una casa a Betania, in Giudea, per riposarsi e pregare. Da qui la volontà di padre Pancrazio di far nascere un luogo di preghiera e riposo per laici e consacrati, nel quale possono provare vivere la stessa esperienza di Gesù.

L’8 dicembre 1998, Padre Pancrazio venne nominato Ministro generale della Comunità nel periodo dal 1999 al 2005 e ancora dal 2005 al 2011. Padre Pancrazio/Nicola Gaudioso è deceduto il 3 gennaio 2016 a Terlizzi.

Nel 2009 giunsero a Aschaffenburg frate Alberto Onofri e alcuni compagni che l’anno successivo cominciarono a produrre piccole quantità di birra (20 litri). Nel 2017 un amico svizzero, entusiasta della qualità dalla birra biologica di frate Alberto, finanzia i primi 30 ettolitri di birra prodotta nel birrificio Bergmann Brauerei di Glattbach, la comunità ha l’obiettivo di sostenere, con la vendita della birra, un progetto di scuola materna a Salvador de Bahia (Brasile).

Il 22 luglio 2018 la birra venne servita agli ospiti durante la festa del convento, riscuotendo grande apprezzamento.

Nel 2019, il dott. Thomas Draxler di Jesus Bikers, la comunità francescana per la guida spirituale al Peace-Ride di Roma, si offìe di promuovere il progetto, promuovendo la produzione della birra “Mönchsgeheimnisses” (“il Segreto del Monaco”).
Il 29 maggio ne furono consegnate due bottiglie a Papa Francesco. Il 7 luglio la birra venne servita anche a tutto il corpo della Guardia Svizzera Pontificia.

Il “Mönchsgeheimnisses” Bio-Klosterbier viene prodotto nel birrificio Bergmann di Glattbach, con le migliori materie prime regionali bavaresi.

L’emblema in uso della Comunità di Betania (Franziskanicher Gemeinschaft von Betanien) di Aschaffenburg è composto da una “Tau” sormontata da una stella.