Crespina

Home » Zone Municipali » Crespina

Crespina

Informazioni
Crespina

Località della Val Tora, documentata come CRISPINA nel 983, probabile derivazione dal nome di tale Crespnie di origine etrusca.

Podesteria dipendente dal vicariato di Lari dal 1415, venne posta sotto la giurisdizione del Capitanato di Livorno nel 1680. Fu annessa nel 1776 al comune di Fauglia, dal quale venne distaccato nel 1902.

Lo stemma è stato concesso già nel 1903: “D’azzurro al porcospino al naturale passante sulla campagna di verde, alla banda ondata d’argento, caricante la campagna. Lo scudo sarà cimato da un cerchio di muro d’oro sormontato da otto merli, uniti da muricciuoli, il tutto d’argento”
(RD 21 maggio 1903).

La figura del riccio è stata scelta, a parte per la vaga assonanza col nome, come simbolo “della salubrità e freschezza del luogo, da sempre prescelto per dimore di nobile tradizione”.

La banda ondata rappresenta il torrente Crespina, omonimo del capoluogo.

È uno dei pochi stemmi civici che ancora presenta la corona del rango di Comune, della regolamentazione araldica antecedente il 1943, con i merli d’argento sostenuti da una cortina d’oro.

La Comunità aveva anche uno stemma molto antico:  “assai complesso costituito da un leone, una scala e un monte di sei colli”.



Nota di Massimo Ghirardi

Bibliografia:

AA.VV. DIZIONARIO DI TOPONOMASTICA. Storia e significato dei nomi geografici italiani. UTET, Torino 1997
Pagnini G.P. (a cura di). GLI STEMMI DEI COMUNI TOSCANI AL 1860. PolistampaGiunta Regionale Toscana, Firenze 1991
Profilo Araldico
“D’azzurro al porcospino al naturale passante sulla campagna di verde, alla banda ondata d’argento, caricante la campagna. Lo scudo sarà cimato da un cerchio di muro d’oro sormontato da otto merli, uniti da muricciuoli, il tutto d’argento”
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Bruno Fracasso

Stemma Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Oggetti dello stemma campagna, porcospino
Pezze onorevoli dello scudo: banda ondata
Attributi araldici: caricante, passante
Profilo Araldico
“Drappo partito di azzurro e di verde…”
Gonfalone ridisegnato

Disegnato da: Bruno Fracasso

Fonte: www.radicedidue.com/Toscana

Gonfalone Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori del gonfalone: azzurro, verde
Partizioni del gonfalone: partito

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Torna su