Ravenna

Home » Province » Ravenna

Provincia Ravenna

Informazioni
  • numero comuni: 18
  • numero abitanti: 392458
  • densità provincia: 211.17
Storia della Provincia e dello Stemma
La provincia di Ravenna confina con le province emiliano-romagnole di Ferrara, di Bologna e di Forlì-Cesena e con la provincia toscana di Firenze. Inoltre è bagnata dal Mar Adriatico. L’originario stemma della Provincia di Ravenna fu: partito, nel primo di rosso ai tre covoni d’oro posti 2.1, nel secondo d’azzurro seminato di gigli d’oro alla banda di vaio. Questo stemma risulta utilizzato (nella forma partita o nella forma troncata) almeno fin dal XVII secolo. Marcantonio Ginanni riporta le due armi scorporate quali armi di Romagna (di cui Ravenna era capoluogo di Legazione) nel suo “L’arte del blasone”. Ma se Ginanni attribuisce entrambe gli stemmi alla Romagna, non mancano teorie leggendarie volte ad attribuire questi stemmi, l’uno all’Emilia e l’altro alla Romagna. Infatti parrebbe che console romano Emilio Lepido (nel II secolo a. C.) volle attribuire alla Regione che prese il suo nome uno stemma rosso con tre covoni d’oro. Origini meno antiche avrebbe lo stemma della Romagna, costituito dall’arma di Francia antica brisata, concesso però, niente di meno che da Carlo Magno. Si tratta evidentemente di pura fantasia. Eppure queste armi, araldicamente ineccepibili, devono aver avuto un’origine piuttosto interessante, ma che non è stata indagata. Come moltissimi enti territoriali, anche la Provincia di Ravenna non aveva formalizzato la propria posizione araldica presso la Consulta Araldica come previsto dalla normativa. Così, dopo l’invito della Consulta risalente al 1927, e dopo la domanda avanzata dall’Ente nel 1934, nel 1938 venne concesso uno stemma alla Provincia di Ravenna. Non era, però l’antica insegna che abbiamo descritto, ma un’arma diversa: d’oro all’aquila di rosso, col capo del Littorio. L’arma d’oro all’aquila di rosso era quella della famiglia dei da Polenta, che sostituì la famiglia Traversari nel predominio sulla città nei turbolenti anni dei “tiranni di Romagna”. Il capo del Littorio, fu aggiunto in virtù delle disposizioni araldiche varate dal regime nel 1934. La decisione della Consulta non fu una sorpresa, visto che non fece altro che accogliere il suggerimento della Provincia, complici, probabilmente, ragioni di oppurtunità politica. Un’arma di chiara origine francese poteva, nel 1938, essere quello di un’italica Provincia? Perduto il capo del Littorio con la caduta del fascismo, resta ancora oggi quale stemma della Provincia di Ravenna l’arma dei da Polenta, araldicamente corretta e di bell’effetto. Arma che ha il difetto, però, di non rappresentare (storicamente parlando) l’intero territorio della Provincia. Infatti i da Polenta non furono signori di tutto il territorio, ma solo di Ravenna. Altre famiglie certo non meno importanti signoreggiarono in altre località, località che non erano destinate, però, a divenire capoluogi di Provincia nel Regno d’Italia all’incirca settecento anni più tardi. Notizie di Antonio Conti
Profilo Araldico
“D’oro all’aquila di rosso”. DR 28 marzo 1938
Stemma ridisegnato

Disegnato da: collaborazione 62949

Stemma Ufficiale
Altre Immagini


Profilo Araldico
“Drappo di colore azzurro riccamente ornato di ricami d’oro caricato dello stemma sopra descritto con l’iscrizione centrata in oro: Provincia di Ravenna. Le parti di metallo ed i nastri saranno dorati. L’asta verticale sara’ ricoperta di velluto azzurro con bullette dorate poste a spirale. Nella freccia sara’ rappresentato lo stemma della Provincia e sul gambo inciso il nome. Cravatta e nastri tricolorati dai colori nazionali frangiati d’oro”.

Bandiera:
“Drappo di rosso con la bordatura di azzurro, caricato dallo stemma provinciale. L’asta sarà ornata dalla cravatta con nastri tricolorati dai colori nazionali”.

D.P.R. 6 novembre 2008


Gonfalone ridisegnato da Pasquale Fiumanò
Gonfalone ridisegnato
Gonfalone Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori del gonfalone: azzurro
Profilo Araldico
“Di rosso bordato di azzurro…”
bandiera ridisegnata
bandiera Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su