Westhouse

Home » Comuni » Westhouse

Comune di Westhouse (67)

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

Westhouse è un comune del dipartimento del Basso Reno (Bas-Rhin), nella regione dell’Alsazia (Alsace). Il nome deriva dal germanico West «ovest» e Hausen «case», col significato di “[gruppo] di case a occidente”.

È documentato come Westhusen (nel 1204), Vesthausen (1793), Westhausen (1801).

Il feudo era degli Asburgo (Absburg) nell’XI secolo, che nel 1278 lo affidarono ai Graffenstein di Saverne (anche se alcune parti erano soggetti sia al monastero di Gergenbach che a quello di Honcourt). Dal XII secolo venne concesso, in parte, ai baroni di Westhausen, mentre la parte restante venne unita al dominio dei Rathsamhausenzum Stein, i quali lo avranno in signoria a partire dal 1369. Nel 1648, col Trattato di Vestfalia (Westphalie) che mise fine alla Guerra dei Trent’anni, i diritti degli Asburgo vennero trasferiti al re di Francia.

Nel 1706 il conte di Wurmser, ultimo signore di Westhausen, vi possedeva un castello, che i rivoluzionari trasformeranno in infermeria.

Lo stemma del comune riprende quello dell’antica signoria, si blasona: “Chevronné d’azur et d’or de quatre pièces, parti de l’un en l’autre” (Scaglionato d’azzurro e d’oro di quattro pezzi, partito dell’uno all’altro).

 

Nota di Massimo Ghirardi

Profilo Araldico
“Scaglionato d’azzurro e d’oro di quattro pezzi, partito dell’uno all’altro”.
Stemma ridisegnato
Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini
Colori dello scudo: azzurro, oro
Partizioni: partito
Pezze onorevoli dello scudo: scaglione
Attributi araldici: dell'uno all'altro, scaglionato

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Torna su