Comune di Wachtberg (SU)

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

Wachtberg è un comune della Renania Settentrionale-Vestfalia (Nordrhein-Westfalen), nel Circondario di Reno-Sieg (Rhein-Sieg-Kreis), che prende il nome dalla vicina montagna omonima, un antico vulcano spento, al centro del territorio, tra i villaggi di Villip e Berkum; “Wachtberg” significa “monte della veglia” o “della vedetta” per l’ampia vista che si può avere dalla sua sommità.

Come dimostra un importante reperto archeologico risalente al II secolo a.C., la coppa “Fritzdorfer Goldbecher” (“coppa d’oro di Fritzdorf”) in lamina d’oro, che prende nome dal nome dal villaggio dove è stata ritrovata, Fritzendorf (oggi nel territorio di Wachtberg), l’insediamento umano nella regione è antichissimo.

Il toponimo è documentato dall’VIII secolo, e riferito al colle dove nel 1200 venne costruito il castello dei burgravi di Drachenfels, che governavano il Drachenfelser Ländchen, nome oggi della regione e in passato designante un territorio noto come Contea di Drachenfels, del Principato Elettorale di Colonia (Kurfürstentum Köln, o Kurköln).

Nel 1520 la famiglia von der Leyen ha acquisito il vecchio castello Adendorf, con la signoria sui villaggi della zona, dalla dinastia sono emersi personaggi importanti della storia germanica: come alcuni principi elettori di Treviri e Magonza.

Nel 1800 viene istituita la Mairie di Villip posta a Berkum dall’amministrazione francese, che aveva conquistato la regione nel 1794, mantenuta anche sotto l’amministrazione prussiana.

Con la riorganizzazione amministrativa municipale dell’area di Bonn dal 1 agosto 1969 i consigli di 13 villaggi: Adendorf, Arzdorf, Berkum, Fritzdorf, Gimmersdorf, Holzem, Ließem, Niederbachem, Oberbachem, Pech, Villip, Werthoven e Züllighovene sono stati soppressi e uniti nel nuovo Gemeinde (Comune) di Wachtberg, con sede a Berkum, in posizione pressoché baricentrica.

Data la vicinanza durante il periodo nel quale Bonn era capitale della Germania a Wachtberg avevano sede numerose ambasciate e uffici federali.

Lo stemma della città è stato concesso al Comune di Wachtberg il 13 aprile 1971, e si blasona: “In Blau ein Flammen speiender silberner Lindwurm” che corrisponde all’italiano “d’azzurro al drago ignivomo d’argento“: propriamente il Lindwurm è una creatura leggendaria molto simile al drago appartenente alla mitologia germanica e nordeuropea (il nome norreno Linnormr significa “serpente costrittore”). La scelta di questa figura richiama il Drachenfelser Ländchen, gli smalti blu e argento sono gli stessi della famiglia Von der Leyen.

Il Presidente del Consiglio Governativo di Colonia ha concesso il 13 aprile 1971 anche la bandiera: “Blu-bianco-blu, a strisce longitudinali nel rapporto 1:2:1 con inserito al centro lo scudo d’armi.”



Nota di Massimo Ghirardi
Profilo Araldico
“D’azzurro al drago ignivomo d’argento”
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori dello scudo: azzurro
Oggetti dello stemma drago
Attributi araldici: ignivomo
bandiera ridisegnata

Disegnato da: Bruno Fracasso

bandiera Ufficiale
no bandiera
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,