Val Liona

Home » Comuni » Val Liona

Comune di Val Liona (VI)

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

Val Liona è un comune sparso, istituito il 17 febbraio 2017 con la fusione dei comuni di Grancona (dove è stata posta la sede comunale) e San Germano dei Berici1.

Prende nome dal fiume Liona, che attraversa tutto il territorio comunale.

Lo stemma riprende elementi di quelli precedenti: il torrione è ripreso da Grancona2, il ponte è quello dello stemma di San Germano3, mentre le due stelle d’oro simboleggiano l’unione dei due territori.

Nota di Massimo Ghirardi e Bruno Fracasso

(1): Legge Regionale del 17 febbraio 2017 n.5 (pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto n.18 del 17 febbraio 2017).

(2): “Di rosso, a un torrione merlato alla guelfa posto in fondo ad un vallone, accostato da due colline di verde, e da un torrente al naturale”. Motto: Per Aspera ad Astra.

(3): “Di cielo, al ponte di tre archi in muratura uscente dai margini e attraversante un fiume scorrente nella campagna, sormontato da un grappolo d’uva nera, fogliato di due, il tutto al naturale”.
Profilo Araldico
Lo Statuto comunale descrive così lo stemma non ancora concesso dall’Ufficio araldico nazionale: “Due colline di due diverse tonalità di verde nella quale è situato un torrione merlato alla guelfa, simbolo di Grancona, il torrente Liona ed un ponte simbolo di San Germano dei Berici. Sullo sfondo il cielo azzurro con due stelle in ricordo dei Comuni di Grancona e San Germano dei Berici”.
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori dello scudo: campo di cielo
Oggetti dello stemma collina, ponte, torrente, torrione
Attributi araldici: merlato

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Torna su