Somma Lombardo

Home » Comuni » Somma Lombardo

Città di Somma Lombardo (VA)

Informazioni

  • Codice Catastale: I819
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 17437
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

Lo stemma più antico del Borgo di Somma, come registrato nel Codice Lampugnani, oggi alla Biblioteca Trivulziana, era formato da uno scudo di campo oro con tre leoni passanti posti uno sull’altro, quelli superiore e inferiore di rosso, quello centrale d’argento. La figurazione era ispirata a quella presente su un capitello del castello Visconti-di San Vito, ma con un solo leone, che si vuole sia stata l’arme della famiglia dei De Soma, alla quale si deve la costruzione del maniero.

In seguito, durante il dominio visconteo venne adottato per il territorio uno stemma formato da due scudi accollati legai da una piccola fascia, sul primo erano rappresentata una ghirlanda formata da due rami di quercia con ghiande, richiamo del patronato dei Visconti sull’antica chiesa di Santa Maria della Ghianda; sull’altro tre verricelli con secchi d’acqua e alle estremità dei fusti una fiamma a significare che ‘il fuoco dell’irruenza guerriera’ è mitigato nei Visconti, dall’acqua, simbolo di pace e temperanza.

Successivamente, nel 1914, venne adottato l’attuale stemma civico “D’azzurro, a tre leoni rampanti disposti in fascia: il primo ed il terzo d’oro, il secondo di rosso, tutti linguati di rosso. Sotto lo scudo la divisa latina in caratteri d’oro: SVMMA SIDERA CELSA PETIT” che è stato concesso con Decreto del Presidente della Repubblica del 27 giugno 1962.

Il motto si può tradurre con: “Somma tende verso le più alte stelle” ossia “Somma tende alle cose eccelse”.

Somma ha acquisito il determinante Lombardo nel 1862, dopo l’Unità d’Italia, per distinguersi da altri centri omonimi.

Nota di Massimo Ghirardi
Profilo Araldico
“D’azzurro, a tre leoni rampanti disposti in fascia: il primo ed il terzo d’oro, il secondo di rosso, tutti linguati di rosso. Sotto lo scudo la divisa latina in caratteri d’oro: SVMMA SIDERA CELSA PETIT”.
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Reperito da: Giancarlo Scarpitta

Stemma Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori dello scudo: azzurro
Oggetti dello stemma leone
Attributi araldici: linguato, posto in fascia
Profilo Araldico
“Drappo di bianco
Gonfalone ridisegnato
Gonfalone Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori del gonfalone: bianco
Profilo Araldico
“Drappo interzato in fascia di rosso di giallo e di rosso, in rapporto 1,2,1…”.
bandiera ridisegnata
bandiera Ufficiale
no bandiera
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

  • Decreto del Presidente della Repubblica (DPR) di concessione – 16/06/1959

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su