Sassano

Home » Comuni » Sassano

Comune di Sassano (SA)

Informazioni

  • Codice Catastale: I451
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 5119
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

Seconda la tradizione popolare locale il toponimo verrebbe da “sasso sano”, termine usato per indicare l’ottima posizione geografica, probabile invece una sua derivazione dal nome proprio latino Sassus o dal termine Praedia Soxsiani (“fondo agricolo di Sossio”) sempre legato ad un nome di persona. Anche se i ritrovamenti avvenuti nel 1994 presso la “Grotta del Pino” dimostrano che la zona era frequentata dall’uomo a partire dall’Età del Rame la prima attestazione storica di Sassano risale ad una donazione terriera del 1131 e ad un documento dell’archivio della Badia di Cava (de’ Tirreni) del 1165; un altro documento (la cui autenticità è però dubbia) farebbe addirittura risalire l’insediamento al 967. Lo sviluppo del centro abitato coincise con l’arrivo dei monaci italo-greci (in seguito definiti “basiliani”) a cui il re Ruggero II avrebbe, nel 1131, donato il feudo di S. Zaccaria posto nel territorio dell’attuale Sassano. I monaci si stabilirono inizialmente nella zona bassa del paese che poi continuò a svilupparsi risalendo la zona collinare. A partire dal XIII secolo, e fino al 2 novembre 1740, Sassano appartenne, quale “casale”, allo Stato feudale di Diano, insieme a S. Rufo, S. Arsenio, S. Giacomo e S. Pietro; inizialmente proprietà dei conti Guarna lo Stato passò in seguito a varie famiglie. Tra il 1420 e il 1430 venne consacrata la parrocchia, fatto che indica un incremento della popolazione del paese che, a inizio ‘500, con l’elezione di un proprio sindaco, diviene anche amministrativamente autonoma. Fig. 1 Fig. 2 Lo stemma comunale si trova effigiato in loco su almeno due lapidi, in cui però i monti non sono “al naturale”, come nello stemma attualmente in uso, ma bensì nel primo esempio (fig. 1) abbiamo cinque “colli all’italiana” (figure dell’araldica a forma di “panettone”) mentre nel secondo (fig. 2) sempre cinque colli però “alla tedesca”; in entrambi i casi i monti sono sovrastati da una stella. «Lo stemma di Sassano è rappresentato da un monte con cinque cime, sormontato da una stella, perché il paese è situato fra cinque monti, su uno dei quali – si dice – di sera compare costantemente una stella», ciò è quanto riporta in una sua opera monsignor Federico Amabile intorno allo stemma comunale; lo stemma allude, con tutta probabilità, come riportato dall’Amabile, alla posizione geografica della cittadina mentre la stella potrebbe – come in molti altri casi – indicare semplicemente il nucleo comunale mentre il fatto che attualmente abbia sei punte potrebbe anche richiamare le sei frazioni principali del paese (Caiazzano, Peglio, San Rocco, Santa Maria, Silla, Varco Notar Ercole). Lo stemma potrebbe essere blasonato nel seguente modo: d’azzurro (o, in alternativa, “di cielo”) ai cinque monti al naturale fondati in punti, tre posti davanti (quello a destra posto davanti al centrale e questo posto davanti a quello di sinistra) e i due dietro con le sole cime visibili, essi monti sovrastati dalla stella (6) d’argento. In molti stemmi civici (non solo italiani) un’unica stella simboleggia l’autorità superiore e ordinatrice della collettività rappresentata (come, in questo caso, dai colli); se in numero, invece, spesso richiama centri minori o territori aggregati al capoluogo. Talvolta, a questa simbologia “laica”, se ne aggiunge una più ideale: la stella è il “retto pensiero” o “la guida”, nell’araldica italiana spesso è identificata con Venere, o “stella della sera” molto spesso associata alla Vergine Maria. Nota di Giovanni Giovinazzo e Massimo Ghirardi Bibliografia Federico Amabile, Teggiano (Diano). Dalle origini al secolo XIX, p. 140, Cantelmi, Salerno 1968.
Stemma ridisegnato

Stemma Ufficiale
Altre Immagini



Note Stemma Stemma non ufficiale
Colori dello scudo: azzurro
Profilo Araldico
“Drappo di rosso…”
Gonfalone ridisegnato
Gonfalone Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su