Sarrebourg

Home » Comuni » Sarrebourg

Comune di Sarrebourg (57)

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

Sarrebourg prende il nome dal fiume Sarre (letteralmente “città sulla Sarre”) nel Dipartimento della Mosella, nella Regione della Lorena (gemellata con la quasi omonima Saarburg, nel Land tedesco della Renania-Palatinato) ed erede dell’antica Pons Saravi del I secolo a.C.

Intorno al X secolo appartiene al vescovo di Metz, che la mantiene fino al 1464 quando viene unita al Ducato di Lorena. Nel 1661 a sua volta unito in perpetuo da Luigi XIV al Regno di Francia.

Col trattato di Francoforte (sul Meno) la città è annessa con parte della Lorena all’Impero Germanico, al quale resterà fino al 1918. Sarrebourg è allora sede del Landkreis Saarburg, come sottoprefettura della Bezirk Lothringen, nel Reichsland Elsass-Lothringen.

Nel 1953 annette il territorio del vicino comune di Hoff.

Lo stemma della città si blasona: “D’argent à trois demi-ramures de cerf, de gueules chevillées de trois pièces, posées en bande et rangées en barre”.

In italiano: “D’argento a tre mezzi palchi di cervo di rosso, ramificati di tre pezzi, posti in banda e ordinati in sbarra”.

Deriva dal sigillo della città del 1269, ma durante il Primo Impero Napoleonico la città si vede assegnare un altro stemma: “d’azur, au pont d’argent maçonné de sable soutenu par une rivière aussi d’argent et surmonté en chef de trois bois de cerf de sable” (D’azzurro, al ponte d’argento murato di nero sostenuto da un fiume pure d’argento e sormontato in capo da tre mezzi palchi di cervo di nero), ma questa versione non viene mai praticamente utilizzata.

Sarrebourg

Lo stemma è insignito della Croix de Guerre 1914-1918 (concessa il 19 maggio 1923) e della Croix de Guerre 1939-1945 con palma di bronzo (concessa il 30 giugno 1948). In alcune versioni si completa con il motto: URBS CUM IPSIS HOSTEM REPULIT ET REPELLET (‘ la città ha respinto e respingerà il nemico’).

Nota di Massimo Ghirardi

Profilo Araldico
“D’argento a tre mezzi palchi di cervo di rosso, ramificati di tre pezzi, posti in banda e ordinati in sbarra”.
Stemma ridisegnato
Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini
Colori dello scudo: argento
Oggetti dello stemma palco di cervo
Attributi araldici: ordinato in sbarra, posto in banda

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Torna su