Monte San Savino

Home » Comuni » Monte San Savino

Città di Monte San Savino (AR)

no comune

Informazioni

  • Codice Catastale: F628
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 8754
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

Lo stemma della citta’ di Monte San Savino (città natale del Sansovino) illustra, come in un rebus, il toponimo stesso (in araldica questo tipo di stemma si definisce “parlante”), attraverso un monte (formato da sei colli di smalto rosso e allusivi alla posizione geografica) dal quale sorgono due rami di “savinia” (saggina); sul tutto il giglio di Firenze, che testimonia il dominio di quella citta’ dal 1287. Oggi fa parte del Comune anche il soppresso “Comunello” di Gargonza, che aveva un suo simbolo: un albero sradicato attraversato da una banda (documentato nel XVI secolo). Nota di Massimo Ghirardi Si ringraziano Anna e Roberto Pinca per la cortese collaborazione Bibliografia: AA.VV. DIZIONARIO DI TOPONOMASTICA. Storia e significato dei nomi geografici italiani. Utet Torino 1997 Pagnini G.P. (A cura di), GLI STEMMI DEI COMUNI TOSCANI AL 1860 dipinti da Luigi Paletti e descritti da Luigi Passerini. Polistampa, Firenze 1991
Profilo Araldico
“D’argento, al giglio fiorentino di rosso, sostenuto da un monte di sei colli all’italiana dello stesso, con due rami di savina, al naturale, nascenti dalla cima dei secondi”. D. Ric. 18 gennaio 1961
Stemma ridisegnato
Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini
Colori dello scudo: argento
Profilo Araldico
“Drappo di verde…”
Gonfalone ridisegnato
Gonfalone Ufficiale
no gonfalone
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) di riconoscimento – 18/01/1961

  • Decreto del Presidente della Repubblica (DPR) di concessione – 22/07/1991

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su