Mannheim

Home » Comuni » Mannheim

Comune di Mannheim (MA)

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

Mannheim è una città del Baden Württemberg, nel Distretto di Karlsruhe, nella Regione Metropolitana del Reno-Neckar (Metropolregion Rhein-Neckar), che fu la residenza del Principe Elettore del Palatinato (Pfalz).

Il nome compare nel Codex Laureshamensis (dal nome dell’abbazia di Lorsch, dove venne redatto) nel 766.

Nel 1607 riceve il privilegio di “città” dall’imperatore Federico IV, che vi costruì il castello di Friedrichsburg, dalla forma quadrata come le antiche fortificazioni romane e che caratterizzò lo sviluppo della città, fina a farla denominare “Quadratestadt “ (Città Quadrata). Nel 1720 vi venne trasferita la sede della capitale del Palatinato da Heidelberg.

Lo sviluppo è stato determinato anche dal porto commerciale, posto alla confluenza del Neckar e del Reno, ancora oggi uno dei principali d’Europa.

Lo stemma attuale della città, anche se più antico, è stato formalmente adottato nel 1896 e approvato dal Granduca di Baden, si blasona: „Gespalten von Gold und Schwarz, vorne ein stehender roter Doppelhaken (Wolfsangel), hinten ein rotbewehrter, -bezungter und -bekrönter doppelschwänziger goldener Löwe.“

In italiano: “Partito: al primo d’oro al doppio gancio di rosso, al secondo di nero al leone d’oro dalla coda bifida, armato lampassato e coronato d’oro”.

Il “doppio gancio” o “doppio amo” corrisponde anche al tedesco Wolfsangel (letteralmente: “angelo da lupo”, tradotto in italiano anche come “trappola di lupo”) è un dispositivo di caccia che è stato usato in passato per la cattura di lupi, era pure comunemente usato per le indicazioni di case, famiglie o comunità; di fatto è associato alla città dal XVIII secolo, mentre il leone è il tradizionale emblema del Palatinato e ricorda la sede della corte Elettorale.

Ha sostituito dal 1802 il simbolo “bavarese” della città, con lo scudo trinciato, con il leone palatino seduto e il campo inferiore con i “fusi” dei Wittelsbach.

Nel 2003 il Comune ha adottato un logo di tipo commerciale, che fa riferimento alla “Città quadrata”, appellativo popolare di Mannheim: mostra un quadrato rosso e l’apice “2” che vorrebbe simboleggiare il “potenziale” della città, nonché il “potere culturale di due”, la “La scienza al quadrato”.



Nota di Massimo Ghirardi
Profilo Araldico
“Partito: al primo d’oro al doppio gancio di rosso, al secondo di nero al leone d’oro dalla coda bifida, armato lampassato e coronato d’oro”.
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori dello scudo: nero, oro
Partizioni: partito
Oggetti dello stemma doppio gancio, leone
Attributi araldici: armato, coronato, lampassato

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Torna su