Lenola

Home » Comuni » Lenola

Comune di Lenola (LT)

Informazioni

  • Codice Catastale: E527
  • Codice Istat:
  • CAP: 4025
  • Numero abitanti: 4180
  • Nome abitanti: lenolesi
  • Altitudine: 425
  • Superficie: 425
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 78.0
  • Distanza capoluogo: 78.0

Storia dello stemma e del comune

La situazione orografica in cui si trova Lenola, una collina prossima alla pianura ed al mare, sembra abbia favorito il sorgere spontaneo di un insediamento di pastori che da transumanti sono diventati stanziali, prendendo il nome di Inola e poi Enola.

In epoca romana venne aggregata insieme ai centri vicini alla tribus Aemilia. Le testimonianze archeologiche di tale periodo non sono numerosissime ma significative e riguardano soprattutto insediamenti di ville rustiche. Nella zona ai confini con Vallecorsa, esiste una località chiamata valle di Annibale, nella quale alcuni autori vogliono che il condottiero cartaginese avesse usato lo stratagemma, per uscire dalle insidie dei romani, di incendiare fascine poste tra le corna di molti buoi. A parte questa ipotesi di Pais, degna della massima considerazione per l’autorità di chi l’ha formulata, Lenola non ebbe vicende particolarmente agitate in età romana.

Fu, invece, proprio nel momento in cui la storia di Roma imbocca la sua fase ultima, che a Lenola si consumano eventi che segnarono profondamente la storia del cristianesimo locale. Nella metà del terzo secolo, sotto l’imperatore Claudio II il Gotico, nel corso di una delle persecuzioni cui venivano sottoposti, numerosi cristiani, che si erano raccolti in una zona isolata poco distante dall’abitato di Lenola, vennero trucidati. Mani pietose ricomposero i corpi in una grotta che venne poi chiusa da una pietra che recava la scritta “Qui giacciono Onorio, Livio ed altri, morti qui per la fede cristiana alla metà del terzo secolo”. L’iscrizione venne rinvenuta nel 1602.

La storia medioevale di Lenola non ebbe sussulti: seguì con tutta probabilità il ciclo altomedioevale, con la popolazione che da sparsa si raccolse sotto il castello.

In un passato recente Lenola, trovatasi a far da perno della linea Caesar che i tedeschi avevano eretto come seconda barriera dietro la Gustav, patì dapprima i cannoneggiamenti ed i bombardamenti alleati. Quando la resistenza tedesca fu infranta e la linea di difesa arretrò verso Roma, la zona di Lenola fu affidata alle temibili truppe africane del corpo di spedizione francese, che lasciarono terribili ricordi del loro passaggio.

Profilo Araldico
“D’azzurro, al fiore di cinque petali d’oro, sradicato e gambuto di verde, fogliato di quattro due e due. Ornamenti esteriori da Comune”.
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale
Altre Immagini


Colori dello scudo: azzurro
Oggetti dello stemma fiore
Attributi araldici: fogliato, gambuto, posto 2-2, sradicato
Profilo Araldico
“Drappo partito di verde e di rosso…”
Gonfalone ridisegnato

Gonfalone Ufficiale
Altre Immagini


Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su