Comune di La Tour-sur-Orb (34)

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

La Tour-sur-Orb (in occitano La Torre d’Òrb) è un comune francese del dipartimento dell’Hérault, nella regione dell’Occitania.

I suoi abitanti sono chiamati Tourorbois e Tourorboises.

Nel XVIII secolo, la frazione portava il nome di Brousson qualche studioso dice a causa dei numerosi cespugli, altri sostengono che nel fiume si trovasse oro (bruxeum=giacimento aurifero). Il nome attuale, invece, deriva dall’antico castello della torre di Patau del XVII secolo.

Nel 1761, apparteneva alla diocesi di Béziers.

Dopo diverse vicissitudini varie frazioni si riuniscono in un unico comune che, fino al 1884, si chiamerà Boussagues.

La frazione di La Tour ha un grande sviluppo e questo porta a spostare il centro di gravità e provoca antagonismi tra i due centri.

Il 14 febbraio 1884, il capoluogo del comune viene spostato da Boussagues a La Tour e prende il nome di La Tour-sur-Orb.

Solo nel 1903, La Tour accetterà di erigere Boussagues e Clairac in Comuni autonomi.

Lo stemma di La Tour-sur-Orb si blasona: « D’or à une tour de gueules maçonnée ouverte et ajourée de sable, soutenue par une fasce ondée d’azur.  ».

In italiano: “Di oro, a una torre di rosso, murata, aperta e finestrata di nero, sostenuta da una fascia ondata di azzurro”.

Lo stemma è stato creato nel 2002 da Nadine Carlens in sostituzione di quello voluto dal D’Hozier. Si tratta di armi parlanti. Il colore rosso della torre riprende il colore del suolo, sono le cosiddette «ruffes».



Lo stemma che appariva nell’armoriale del D’Hozier e si blasonava:  « De gueules, au pairle losangé d’argent et de gueules»; in italiano: “Di rosso alla pergola losangata di argento e di rosso”.



Nota di Bruno Fracasso
Nessun gonfalone

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,