Escautpont

Home » Comuni » Escautpont

Comune di Escautpont (59)

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

Escautpont è un Comune di antica origine nel dipartimento del Nord, nella regione del Pas-de-Calais, lungo la via preromana che collegava Bavay con Tournai, in un punto dove i romani in seguito edificheranno un ponte (simboleggiato dalla sigla SPQR e dal ponte nello stemma) a scavalco del torrente Escaut, da cui poi derivò Scaldis Pons.

 

Nel medioevo il centro si svilupperà sulla riva destra dell’antico alveo dell’Escaut e, insieme al vicino e più rilevante villaggio di Vicq, saranno feudo dell’Abbazia di Saint-Amand dall’847, il cui santo titolare verrà scelto dalla popolazione come  patrono del paese.

 

Nel XIX secolo si insediò la zona industriale della riva sinistra, dove si impiantarono vetrerie e birrerie

 

Lo stemma civico attuale si blasona: “Coupé mi-parti: au premier de sinople à la gerbe de blé d’or; au second de gueules à la ruche d’or accompagnée en chef de deux abeilles en vol du même; au troisième d’azur au pont isolé de trois arches d’or, maçonné de sable et chargé des lettres capitales S P Q R du même”

In Italiano: “Semipartito, troncato: il primo di verde al covone d’oro, il secondo di rosso all’arnia d’oro accompagnata in capo da due api volanti dello stesso, il terzo d’azzurro al ponte di tre archi pure d’oro, murato di nero e caricato dalla sigla SPQR in lettere maiuscole dello stesso”.

 

Ricorda la vocazione agricola e industriale del villaggio, nonché la posizione e il toponimo del paese (Ponte dell’Escaut).

 

Sostituisce quello precedentemente in uso: “D’azur semé de fleurs de lys d’or” (D’azzurro, seminato di gigli d’oro) ritenuto troppo “generico”.

 

 

Nota di Massimo Ghirardi

Profilo Araldico
“Semipartito, troncato: il primo di verde al covone d’oro, il secondo di rosso all’arnia d’oro accompagnata in capo da due api volanti dello stesso, il terzo d’azzurro al ponte di tre archi pure d’oro, murato di nero e caricato dalla sigla SPQR in lettere maiuscole dello stesso”.
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori dello scudo: azzurro, rosso, verde
Partizioni: semipartito troncato

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Torna su