Domagnano

Home » Comuni » Domagnano

Comune di Domagnano (RSM)

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

Il toponimo deriva probabilmente dal latino Domenianus che significa “fondo patronale di Domenius” oppure da Omagnano, che ricorda i “magnani”, ossia “coloro che lavoravano i metalli”.

Nel suo territorio sorgeva la fortezza malatestiana di Monte Lupo che, nel1463 fu occupato dalle truppe sanmarinesi.

Denominata quindi MONTELUPO fino al 1944, richiama anche TORRACCIA la curazia dove sorgeva il castello malatestiano, con la variazione toponomastica lo stemma ha perso la sua connotazione “parlante”: che unisce la figura del lupo passante alla torre in rovina sulla cima di un monte. Nel Decreto n. 40 del 28 marzo 1997 riguardante la “Istituzione dei nuovi stemmi dei Castelli della Repubblica di San Marino”, è descritto (non correttamente dal punto di vista araldico): “scudo tradizionale a bordo inferiore curvilineo, campo in azzurro, monte sormontato da torre diruta gialla, lupo bianco passante a sinistra1, campo inferiore verde”.

Si suddivide nelle curazie di: Cà Giannino, Fiorina, Piandivello, Spaccio Giannoni, Torraccia.



Nota di Massimo Ghirardi

(1): araldicamente “a destra”.
Profilo Araldico
Anticamente MONTELUPO e, fino al 1944, TORRACCIA, con la variazione toponomastica lo stemma ha perso la sua connotazione “parlante”: che unisce la figura del lupo passante alla torre in rovina sulla cima di un monte .
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale
Altre Immagini


Colori dello scudo: azzurro
Profilo Araldico
“Drappo troncato di bianco e di azzurro caricato dello stemma del castello e della scritta di nero recante la denominazione del castello al palo…”
bandiera ridisegnata

Disegnato da: Bruno Fracasso

bandiera Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Torna su