Creissan

Home » Comuni » Creissan

Comune di Creissan (34)

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

Creissan (in occitano Creissa) è un comune francese situato nel dipartimento dell’Hérault  nella regione dell’Occitania. I suoi abitanti sono detti Creissanais e Creissanaises.

Il nome deriva dal patronimico Crexano, la cui prima citazione la si ha nel 959, che, a sua volta deriva dal nome gallo-romano di Crescius con il suffisso di appropriazione -anum.

Tuttavia sussistono anche altre ipotesi. Un sostiene la derivazione da craxantus (crapaudrospo), da dove sono nati l’occitano graisan e il francese graisset (nome popolare della ranetta verte).

Nel 952, era un territorio allodio, vale à dire libera da vincoli feudali. Fu venduto, in un primo temo, al visconte di Narbonne Matfred e a sua moglie Adélaïde. La presenza di due chiese fa pensare ad un territorio ricco e molto popolato anche se difeso solo da un fossato e due torri.

Il territorio passò poi ai vescovi di Narbonne e, in sgeuito al loro capitolo.

Tra l’XI e il XII secolo anche a Creissan si asstiste all’incastellamento.

Il castello resta un punto importante del villaggio tanto che la prima notizia impoortante è quella del suo restauro nel 1500.

Le armi di Creissan si blasonano così: « D’or, à la fasce d’or fuselée de sinople ». In italiano:  “Di oro, alla fascia d’oro fusata di verde”.

Come più di una cinquantina di Comuni di questo territorio, lo stemma comunale riporta una pezza araldica scaccata, in questo caso il capo, che si differenzia da quella degli altri comuni per gli smalti. Lo stemma conserva lo scaccato (modificato) dei Marchesi di Rocozel, signori di una parte di questo territorio, brisandone lo smalto. Si tratta di un omaggio allo stemma dei de Rocozels che portavano uno scudo inquartato di cui un quarto era scaccato. Appartengono a una serie di armi alla pergola losangata attribuite alle parrocchie della diocesi del Lodève e poi attribuite a ciascuna dal D’Hozier.

Nota di Bruno Fracasso
Profilo Araldico
“Di oro, alla fascia d’oro fusata di verde”.
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Bruno Fracasso

Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori dello scudo: oro, verde
Pezze onorevoli dello scudo: fascia
Attributi araldici: fusato

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Torna su