Courseulles-sur-Mer

Home » Comuni » Courseulles-sur-Mer

Comune di Courseulles-sur-Mer (14)

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

Courseulles (che dal 1957 ha adottato il determinante toponomastico “sur-Mer”) è una bella cittadina portuale sulla costa normanna nel Dipartimento del Calvados, in Bassa Normandia, erede dell’antico villaggio di Courtisigny, suo precursore e oggi scomparso.

Attualmente alza uno stemma che ricorda la posizione geografica, l’economia e le vicende storiche del Comune, e si blasona : “D’or au chevron de sable chargé de trois coquilles à plomb d’argent, au chef parti d’azur et de gueules chargé d’une étoile aussi d’argent brochant sur la partition”

In italiano : “D’oro, allo scaglione di nero caricato da tre conchiglie poste a piombo d’argento, al capo partito d’azzurro e di rosso caricato da una stella pure d’argento passante”.

La stella d’argento che, con gli smalti dei campi sottostanti, richiama la bandiera nazionale ricorda come il 6 giugno 1944 la spiaggia di Courseulles facesse parte del settore “Mike” di “Juno Beach” (nome in codice di uno dei principali luoghi dello “Sbarco in Normandia” tra Courseulles e Graye-sur-Mer) conquistato dalla III Divisione di Fanteria canadese, al comando del generale Rodney Keller. La località fu anche il primo porto ad essere liberato dagli alleati.

Il 14 giugno 1944 il generale De Gaulle, attraversata la Manica sulla nave francese « La Combattante » sbarcò anch’esso tra Courseulles e Graye ; una « Croce di Lorena » è stata eretta sul luogo a memoria di questo avvenimento e una targa è stata posta sul monumento presso il porto di Courseulles.

Le conchiglie ricordano l’allevamento delle ostriche : già nel XVIII secolo gli ostricultori di Courseulles le spedivano a Parigi per la vendita.

La versione « aulica » di questo stemma prevede che esso sia contornato da rami d’alloro e accollato ad un’ancora d’argento.

 Courseulle-sur-Mer aulica

Nota di Massino Ghirardi

Si ringrazia Patrick Dubuis per la gentile collaborazione

Profilo Araldico
“D’oro, allo scaglione di nero caricato da tre conchiglie poste a piombo d’argento, al capo partito d’azzurro e di rosso caricato da una stella pure d’argento passante”
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori dello scudo: azzurro, oro, rosso
Partizioni: capo, partito
Oggetti dello stemma conchiglia, stella
Pezze onorevoli dello scudo: scaglione
Attributi araldici: caricato, passante, posto a piombo

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Torna su