Città di Corinaldo (AN)

Informazioni

  • Codice Catastale: D007
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 5152
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

Come Castelleone di Suasa, la città di Corinaldo venne fondata nel V secolo dai fuggiaschi della distrutta città di Suasa. Nel medioevo è indicata come COLLINALTO e CORINALTO, forse dalla locuzione latina “Collis in alto”, dando origine a fantasiose etimologie. Secondo alcuni verrebbe da “curre in alto” riferita agli esuli di Suasa fuggenti dalle incursioni barbariche, altri propongono una lettura come “Colle (di) Rinaldo”, “Curia Eginhardi” o “Corte di Inaldo”, altri ancora (come l’erudito locale Mario Carafoli) propongono un “cor in alto” per l’amenità del luogo. I colori dello stemma, principalmente rosso e argento, sono gli stessi di Jesi, giacché dal 1248 fu dominato da quella città. Le chiavi pontificie ricordano come nel XV secolo i corinaldesi riscattarono la loro autonomia versando un pesante tributo ai Malatesta, che erano stati insigniti del feudo di Corinaldo nel 1399 da papa Bonifacio IX, e mettendosi sotto il dominio diretto della Chiesa. Avendo nel 1517 resistito all’assedio di Francesco Maria I Della Rovere che tentava di reimpossessarsi del Ducato di Urbino, viene elevata al rango di “città” da papa Leone X De’ Medici, titolo confermato dal successore Pio VI. Note di Massimo Ghirardi Si ringrazia Antonio Conti per la gentile collaborazione Bibliografia: Persi-Mangani (a cura di), NOMI DI PAESI. Storia, narrazioni e identità dei luoghi marchigiani attraverso la toponomastica. Il Lavoro Editoriale. Ancona 2005 AA.VV. DIZIONARIO DEI NOMI GEOGRAFICI ITALIANI. TEA. Torino 1990
Profilo Araldico
“Di rosso al monte d’oro di sei cime uscenti dalla punta, sormontato da due chiavi in croce di S. Andrea, una d’oro, una d’argento, legate d’azzurro”. Motto: Cineribus Orta Combusta Revixi.
Stemma ridisegnato
Stemma Ufficiale
Altre Immagini
Colori dello scudo: rosso
Profilo Araldico
“Drappo di rosso…”
Gonfalone ridisegnato
Gonfalone Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *