Corbas

Home » Comuni » Corbas

Comune di Corbas (69)

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

Corbas è un Comune rurale di origine gallo-romana a sud-est di Lione, nel dipartimento del Rhône. In un documento del 937 compare come “Villa Corbatis” e viene eretto in Comune autonomo solo nel 1860, dopo esser stato frazione di quello di Marennes. Lo sviluppo demografico avviene negli anni ’50 del XX secolo, che porta a quadruplicare gli abitanti, anche per via degli insediamenti produttivi e della vicinanza a Lione.

Lo stemma  si compone di diversi elementi : il delfino rappresenta il Delfinato, la regione storica dove si trova la località; il simbolo stilizzato dell’aliante (che il blasonista definisce come un “filetto in scaglione rivoltato e curvato”) richiama l’aviazione e gli sport del volo, molto praticati nella zona di Corbas; le tre celle d’api simboleggiano invece le tre comunità che formano il Municipio: comunità agricola, industriale e residenziale.

Il rosso e il blu sono i colori araldici che la ricollegano alla città capoluogo di Lione. Si blasona: “De gueules aux trois cellules d’abeilles hexagonales de sable, accolées, bordées d’argent, remplies d’or, au chef cousu d’azur chargé d’un dauphin versé d’argent, la tête regardant vers dextre, soutenu d’un vol fait d’un filet en chevron renversé courbé du même”

(Di rosso, a tre celle d’api esagonali di nero accollate, bordate d’argento e piene d’oro, al capo cucito d’azzurro caricato da un delfino rivoltato d’argento, la testa guardante a destra, sostenuto da un volo fatto da un filetto in scaglione rivoltato curvato dello stesso).



Attualmente l’Amministrazione Comunale preferisce usare un logo di tipo commerciale, con il volo stilizzato di tre corvi (corbeau).

Nota di Massimo Ghirardi
Profilo Araldico
“Di rosso, a tre celle d’api esagonali di nero accollate, bordate d’argento e piene d’oro, al capo cucito d’azzurro caricato da un delfino rivoltato d’argento, la testa guardante a destra, sostenuto da un volo fatto da un filetto in scaglione rivoltato curvato dello stesso”
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori dello scudo: azzurro, rosso
Partizioni: capo

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Torna su