Canegrate

Home » Comuni » Canegrate

Comune di Canegrate (MI)

Informazioni

  • Codice Catastale: B593
  • Codice Istat:
  • CAP: 20010
  • Numero abitanti: 12431
  • Nome abitanti: canegratesi
  • Altitudine: 193
  • Superficie: 193
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 31.5
  • Distanza capoluogo: 31.5

Storia dello stemma e del comune

L’origine del toponimo non è certa: secondo alcuni deriverebbe dal nome personale gallico-latino “Cannicus” con il suffisso “-ate” che, nell’area lombarda, indica i possedimenti fondiari, altri invece pensano ad un’origine dalla voce latina Cannetulæ, dal latino Cannetum (‘canneto’), indicante una caratteristica ambientale della zona ricca di acque. Negli “Gli statuti delle strade e delle acque del contado di Milano fatti nel 1346” , appare il nome di CANEGRA. Localmente sono proposte anche alcune ipotesi fantasiose. La prima propone la derivazione da “Canis in Ager” che sarebbe “cane nel campo” ; una seconda da Cà Negrate (‘case annerite’, ipoteticamente da un incendio); infine la più sorprendente: che propone di cercare l’origine del nome in “Cane + grata” : cioè un cane custodito dietro una grata; alcuni arrivano a sostenere una specifica attività dei suoi abitanti in passato: l’allevamento dei cani da caccia da parte dei contadini per conto dei feudatari, attività che avrebbe finito per dare la denominazione alla zona. È quest’ ultima ipotesi che sembra sia presa in esame per la composizione dello stemma del Comune, formalmente concesso con il Decreto del Presidente della Repubblica dell’8 ottobre 1959 (“D’azzurro, alla grata d’argento dietro la quale passa un cane al naturale, sulla campagna d’argento, carica di uno scaglione di rosso.”) , ma di fatto utilizzato anche in precedenza, pur con qualche lieve variante. In realtà si tratta di un tipico stemma “parlante” diffusissimo in Araldica (non solo civica): il nome delle figure riprende, come nei rebus, il nome letterale del paese. Da notare che, a pagina 122 del celebre “Stemmario Trivulziano” esiste lo stemma attribuito ai da Canegra, che pare originaria proprio di Canegrate, anch’esso con la figura di una grata. È quindi plausibile, almeno per quanto concerne la figura della grata, che lo stemma del Comune si sia ispirato allo stemma di questa antica famiglia lombarda. Note di Bruno Fracasso e Massimo Ghirardi
Profilo Araldico
“D’azzurro, alla grata d’argento dietro la quale passa un cane al naturale, sulla campagna d’argento, carica di uno scaglione di rosso.”. D.P.R. 8 ottobre 1959
Stemma ridisegnato
Stemma Ufficiale
Altre Immagini
Colori dello scudo: azzurro
Profilo Araldico
“Drappo partito di bianco e di azzurro…”
Gonfalone ridisegnato
Gonfalone Ufficiale
no gonfalone
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su