Camini

Home » Comuni » Camini

Comune di Camini (RC)

Informazioni

  • Codice Catastale: B481
  • Codice Istat:
  • CAP: 89040
  • Numero abitanti: 737
  • Nome abitanti: caminesi
  • Altitudine: 300
  • Superficie: 300
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 131.0
  • Distanza capoluogo: 131.0

Storia dello stemma e del comune

Camini (Kaminion, Καμίνιον in greco antico, Camèno in greco-calabro) è un comune italiano della Città metropolitana di Reggio di Calabria.

Anticamente era noto come Kaminion, che significa camino o fornace, in quanto sede di alcune fornaci per la produzione di manufatti in ceramica. Camini è detto anche Cameno e sorse come casale di Stilo intorno al VII secolo. Fu eretto a comune nel 1806 da Giuseppe Bonaparte e il suo primo sindaco fu Francesco Pileggi.

Nota di Bruno Fracasso
Profilo Araldico
“Partito, nel PRIMO di rosso all’aquila d’oro con il volo abbassato, rivoltata, coronata con corona all’antica d’oro di quattro punte, tre visibili, essa aquila accompagnata da due fasce diminuite d’oro, una in capo , una in punta; nel SECONDO, di azzurro, alla torre d’argento, murata di nero, merlata alla guelfa di cinque, finestrata di nero, chiusa dello stesso, fondata sulla pianura di verde. Ornamenti esteriori da Comune”.

D.P.R. del 9 settembre 1999, registrato nei registri dell’Ufficio Araldico addì 2 ottobre 1999 Reg. anno 1999 pag n. 118, inserito nel registro araldico addì 18 settembre 1999
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Pasquale Fiumanò

Fonte: Alessandro Repaci

Stemma Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori dello scudo: azzurro, rosso
Partizioni: partito
Profilo Araldico
“Drappo di giallo, riccamente ornato di ricami d’argento e caricato dello stemma sopra descritto con la iscrizione centrata in argento, recante la denominazione del Comune. Le parti in metallo ed i cordoni saranno argentati. L’asta verticale sarà ricoperta di velluto giallo con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia sarà rappresentato lo stemma del comune e sul gambo inciso il nome. Cravatta con nastri tricolorati dai colori nazionali frangiati d’argento”.
Gonfalone ridisegnato

Disegnato da: Pasquale Fiumanò

Fonte: Luigi Ferrara

Gonfalone Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori del gonfalone: giallo

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su