Calusco d’Adda

Home » Comuni » Calusco d’Adda

Comune di Calusco d’Adda (BG)

Informazioni

  • Codice Catastale: B434
  • Codice Istat:
  • CAP: 24033
  • Numero abitanti: 8342
  • Nome abitanti: caluschesi
  • Altitudine: 273
  • Superficie: 273
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 22.2
  • Distanza capoluogo: 22.2

Storia dello stemma e del comune

Alcuni propongono di derivare il toponimo di CALUSCO dal pre-latino “cala” (riparo) oppure dal latino “callis” (calle) con il suffisso in “-uscus”. Altri invece, con una para-etimologia dotta (senza alcun reale fondamento), da “caput lacus” per la presenza in antico di una vasta area allagata dall’Adda, che si estendeva fino a toccare il paese. Il determinante D’ADDA è stato assunto nel 1883 (riconosciuto con Regio Decreto del 2 dicembre 1883, n. 1743). Comunque sia l’antico castello di Calusco, risalente a prima del XII secolo (del quale rimane solo una torre), posto a controllo del corso dell’Adda, importante via d’acqua, è rappresentato simbolicamente nello stemma, assieme al fiume, simboleggiato dalla banda ondata. Il campo riprende i colori della città di Bergamo. Lo stemma, formalmente concesso con Decreto del Presidente della Repubblica del 13 febbraio 1957, è stato recentemente ridisegnato, su incarico del Comune, da due ricercatori Locali: Luigi Merci e Ettore Fanelli (compare nella apposita sezione “stemma ufficiale”). Si blasona: “Partito di oro e di rosso, alla banda ondata di azzurro, passante dietro un castello d’argento, torricellato di un pezzo centrale merlato alla guelfa, aperto e finestrato del campo. Ornamenti esteriori da Comune”. Gonfalone: “Interzato in palo di giallo, di bianco e d’azzurro…”. Note di Massimo Ghirardi e Francesco Maida Bibliografia: F. Maida. Gli Stemmi dei Comuni della Provincia di Bergamo. Editrice Bergamasca, Bergamo 2006 Il determinante D’ADDA è stato assunto nel 1883 (R.D. del 2 dicembre 1883, n. 1743). Note di Massimo Ghirardi e Francesco Maida Bibliografia: F. Maida. Gli Stemmi dei Comuni della Provincia di Bergamo. Editrice Bergamasca, Bergamo 2006
Profilo Araldico
“Partito di oro e di rosso, alla banda ondata di azzurro, passante dietro un castello d’argento, torricellao di un pezzo centrale merlato alla guelfa, aperto e finestrato del campo. Ornamenti esteriori da Comune”. D.P.R. 13 febbraio 1957
Stemma ridisegnato
Stemma Ufficiale
Altre Immagini
Note Stemma

Disegno ideato e realizzato da Luigi Merci e Ettore Fanelli

Colori dello scudo: oro, rosso
Partizioni: partito
Profilo Araldico
“Drappo interzato in palo di giallo, di bianco e di azzurro…” Il gonfalone ufficiale è consultabile in “Altre immagini”
Gonfalone ridisegnato
Gonfalone Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su