Arvier

Home » Comuni » Arvier

Comune di Arvier (AO)

Informazioni

  • Codice Catastale: A452
  • Codice Istat:
  • CAP: 11011
  • Numero abitanti: 900
  • Nome abitanti: arvelains
  • Altitudine: 776
  • Superficie: 776
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 15.0
  • Distanza capoluogo: 15.0

Storia dello stemma e del comune

Erede dell’antico insediamento Romano di ARVARIUM, toponimo derivato dalla voce alpina pre-romana di ARWA, diffuso nel Vallese, con il significato di “pino”. Dal 1939 al 1946 è ridenominata ARVIE’. Il Comune negli atti e nel sigillo si identifica con il nome ARVIER nonché con lo stemma approvato con D.P.R. del 04.02.1993 n. 124. Il comune di Arvier fa parte della Comunità Montana del Gran Paradiso. I comuni confinanti sono: Avise, Valgrisanche, La Thuile, Introd, Saint-Nicolas, Villeneuve, Rhêmes-Saint-Georges. Lo stemma riproduce sostanzialmente lo scudo attribuito ai nobili La Mothe (che ne differisce soltanto per avere le rose bottonate d’oro). Secondo lo storico De Tillier, si trattava di una famiglia di origine savoiarda, che si stabilì ad Arvier alla fine del XIII secolo, nella persona del notaio Aymar, segretario del conte Filippo di Savoia. Sposando l’ultima erede dei nobili D’Arvier (De Arverio), signori del luogo, di cui vi sono tracce in documenti del XIII secolo, succedette loro nella giurisdizione, che i suoi successori possedettero sino all’inizio del XV secolo. Alla morte dell’ultimo discendente maschio, l’erede superstite Jeannette de La Mothe trasmise i diritti signorili alla potente famiglia del marito, Pierre d’Avise, i quali si trovarono così a possedere nel territorio di Arvier, oltre ai castelli di Rochefort e Montmayeur e alla casa forte di Planaval, che già avevano, anche il castello di La Mothe, che domina il capoluogo. Note di Joseph-Gabriel Rivolin
Profilo Araldico
“Di azzurro, al leone d’argento, linguato di rosso, attraversato dalla fascia d’oro, caricata da tre rose di rosso. Ornamenti esteriori da Comune” D.P.R. 4 febbraio 1993
Stemma ridisegnato

Stemma Ufficiale
Altre Immagini


Colori dello scudo: azzurro
Pezze onorevoli dello scudo: fascia
Profilo Araldico
“Drappo partito di bianco e di rosso riccamente ornato di ricami d’argento, e caricato dello stemma sopra descritto con la iscrizione centrata in argento, recante la denominazione del Comune. Le parti di metallo ed i cordoni saranno argentati. L’asta verticale sarà ricoperta di velluto dei colori del drappo, alternati, con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia sarà rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo inciso il nome. Cravatta con nastri tricolorati dai colori nazionali frangiati d’argento”
Gonfalone ridisegnato
Gonfalone Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su